In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Uso del dialetto in calo. Solo il 14% degli italiani lo usa

Calabria Attualità

L’uso del dialetto è diminuito. Soltanto 8 milioni 69mila di italiani, il 14% della popolazione totale, parlano la lingua locale. È emerso dall’analisi dei dati Istat in merito all’utilizzo del dialetto. Secondo L’Istituto statistico l'uso esclusivo è in calo anche tra i più anziani, per i quali rimane comunque una consuetudine molto diffusa.

Così se nel 2015 il 32% degli over 75 parlava in modo esclusivo o prevalente il dialetto in famiglia, nel 2006 la percentuale è scesa al 37,1%. L’Istat ha inoltre fotografato l’italiano medio che usa il dialetto chi ha un basso titolo di studio, e di questi il 24,8% di coloro che ha la licenza media (o titoli inferiori) usa quasi esclusivamente il dialetto in famiglia e il 33,7% con gli amici (contro rispettivamente il 3,1% e il 2,7% di chi ha la laurea o un titolo superiore).

Le persone che parlano prevalentemente l'italiano in famiglia sono il 45,9% della popolazione di sei anni e più (circa 26 milioni e 300mila persone). Ma la percentuale di persone che parla tato l’italiano, quanto il dialetto è del 32.2%. In sintesi, in base ai tre contesti relazionali considerati, il 14,1% della popolazione parla dialetto in famiglia, il 12,1% con gli amici (12,1%) e solo il 4,2% con gli estranei.