In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cosenza: da martedì la prima edizione del premio “Agapanto 2017”

Cosenza Tempo Libero

La Fondazione Mediolanum Onlus e il Gruppo Citrigno insieme in una manifestazione di solidarietà e impegno sociale.

Due solide realtà, che si ritrovano accomunate sotto un importante emblema: la prima edizione del premio “Agapanto 2017”, che si svolgerà martedì 12 dicembre 2017, nella splendida cornice del Teatro Alfonso Rendano di Cosenza.

L’importante riconoscimento sarà consegnato a un soggetto pubblico che, attraverso l’impegno sociale, morale e concreto, si è posto al fianco della sofferenza e del disagio fisico.

La manifestazione si articolerà in due momenti. Uno di carattere informativo-conoscitivo, l’altro di spettacolo. Il primo appuntamento, previsto alle ore 17.30, sarà un workshop che ha l’ambizione di portare a conoscenza di un pubblico vasto un tema di grande rilevanza sociale: “L’evoluzione dell’assistenza domiciliare ai pazienti affetti da patologie neuromuscolari e terminali”.

I lavori, che si terranno nella Sala Quintieri del Teatro, saranno aperti dal saluto di benvenuto del Sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto. Sarà Giorgio Bartolomucci, medico-editore dell’Università Tor Vergata di Roma, a moderare gli interventi scientifici di: Carola Magni, Dirigente del Ministero della Salute; Massimo Scura, Commissario ad acta per la Sanità della Regione Calabria; Giovambattista De Sarro, Rettore dell’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro; Bruno Zito, Dirigente Generale del Dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria; Massimo Mauro, Presidente nazionale dell’AISLA; Giuseppe Perri, Direttore Generale dell’ASP di Catanzaro; Rosalbino Cerra, Vice Segretario Regionale della FIMMG; Vito Barbieri, Coordinatore Regionale AIOM; Giampaolo Malomo, Presidente Regionale AIPO.

All’interessante impegno pomeridiano, seguirà sul palco del teatro Rendano uno speciale evento serale, che avrà inizio alle ore 20.30. Lo spettacolo è stato affidato all’ironica comicità del partenope Biagio Izzo. Un vero mattatore in scena che, con le sue esilaranti battute, riuscirà a far sorridere il pubblico che interverrà per sostenere un tema tanto delicato.

Il Premio “Agapanto 2017” è stato realizzato dal maestro orafo crotonese Michele Affidato, che spesso ha rappresentato la terra di Calabria nel mondo con le sue preziose opere.

“È nostra intenzione perseguire un premio così prestigioso - afferma con orgoglio Alfredo Citrigno, presidente del Gruppo -, colmo di motivazioni, emotivamente interessante e, soprattutto, rivolto a chi si è impegnato e ha investito con abnegazione sulla ricerca, affinché ognuno possa vivere una qualità della vita migliore. La finalità della nostra manifestazione è quello di porre l’attenzione su un tema molto delicato: le patologie muscolari degenerative. In Italia i minori con sclerosi multipla pediatrica sono 7.410, mentre quelli affetti da atrofia muscolare spinale (SMA) sono 1.500: quando patologie così gravi colpiscono i bambini non si ha a che fare solo con la malattia, ma col fatto che essa impatta sulla formazione dei bambini, sulla loro crescita, sulla personalità e sulle relazioni interpersonali, che interviene proprio in un momento topico dello sviluppo dell’individuo”.

In Calabria i bambini coinvolti sono 25. Per questo motivo fino al prossimo 31 dicembre, attraverso la campagna di raccolta fondi “Insieme per vivere meglio”, la Fondazione Mediolanum Onlus sosterrà l’AISM Onlus e Wamba e Athena Onlus, impegnate a dare assistenza a bambini e ragazzi affetti da sclerosi multipla e atrofia muscolare spinale, per garantire il loro diritto a una vita completa e soddisfacente.

“L’obiettivo è quello di aiutare 190 bambini e le loro famiglie, in tutta Italia. Fondazione Mediolanum Onlus raddoppierà i primi 30.000 euro raccolti. Tutti insieme, per non farli sentire soli”. È quanto afferma Ugo Lombardi, responsabile commerciale di Bancamediolanum S.p.A. Calabria e Basilicata.