In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Catanzaro. Con l’opera “La Merda” si apre la rassegna “Oscenica” a teatro

Catanzaro Tempo Libero

Si apre il sipario su “Oscenica – nuove frontiere del teatro contemporaneo” la rassegna del Teatro Comunale di Catanzaro ideata e diretta da Divina Mania con la direzione artistica di Mauro Lamanna e Gianmarco Saurino e quella organizzativa di Pietro Monteverdi e Rosy Chiaravalle.

Il 9 dicembre alle 21.00 inaugura l’edizione numero zero lo spettacolo “La Merda” di Cristian Ceresoli con Silvia Gallerano. Per la prima volta a Catanzaro l’opera che ha letteralmente scioccato il mondo, oscar del teatro con il premio Edinburgh Fringe First Award 2012 for Writing Excellence. “La Merda” è un monologo straordinario, brutale e disturbante sulla condizione umana.

Una bulimica e rivoltante confidenza pubblica di una "giovane" donna "brutta" che tenta con ostinazione, resistenza e coraggio di aprirsi un varco nella società delle Cosce e delle Libertà. Un fenomeno che ha da tempo rotto i confini del teatro, registrando ovunque il tutto esaurito. Uno spettacolo seguito come un concerto rock, magistralmente interpretato da Silvia Gallerano, la prima attrice italiana a vincere il The Stage Award for Acting Excellence.

“La Merda”, oggetto d’arte e di poesia, come lo definiscono i suoi artefici Cristian Ceresoli e Silvia Gallerano, vinti gli scetticismi iniziali e i numerosi premi, è considerato un incredibile connubio di scrittura e d’interpretazione tra i più rappresentati al mondo.

“Oscenica” nasce con l’obiettivo di consegnare al pubblico un’attenta selezione di spettacoli che, lontani dal mero intrattenimento, riportino lo spettatore a guardarsi e interrogarsi su sé stesso e sulla realtà che lo circonda.