In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Calabria: 60 mln di euro ai giovani che vogliono investire nell’agricoltura

Calabria Attualità

Sul sito www.calabriapsr.it è stata pubblicata la graduatoria definitiva del Bando "Pacchetto giovani", relativo alla Misura 6 "Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese" ed alla Misura 4 "Investimenti in immobilizzazioni materiali" (Interventi 6.1.1 - 4.1.2 - 4.1.3 - 4.1.4), annualità 2016. Con questa graduatoria, il PSR Calabria mette a disposizione dei giovani sotto i quarantuno anni che desiderano insediarsi in agricoltura ben 60 Milioni di Euro.

“E’ un giorno importante – ha affermato il Presidente Oliverio perché grazie alle risorse del Programma di Sviluppo Rurale, siamo in grado di dare non solo una boccata d’ossigeno a tanti giovani e tante ragazze calabresi, ma anche una certezza per il proprio futuro. Le giovani generazioni, infatti, si sono avvicinate tantissimo al settore primario, riscoprendo il valore della terra e l’importanza delle attività a lei collegate. E da oggi, grazie ai finanziamenti comunitari concessi dalla Regione, hanno la possibilità di realizzare i propri progetti e di diventare imprenditori”.

Sono circa 500 i progetti che verranno finanziati immediatamente.

“Questo significa – ha commentato il Presidente – la nascita di almeno 500 nuovi posti di lavoro, che a loro volta genereranno altra occupazione e daranno grande impulso all’economia dell’intera regione”.

“Uno degli obiettivi principali di questa amministrazione regionale è stato raggiunto – ha aggiunto il Consigliere regionale delegato Mauro D’Acri – L’attesissima graduatoria del ‘Pacchetto Giovani’ rivoluziona il contesto dell’agroalimentare calabrese. Ricordiamo infatti che il PSR concede un premio all’insediamento fino a 50.000 Euro e finanzia fino al 70% dell’importo del progetto di ogni giovane. Un sostegno che, al giorno d’oggi, costituisce linfa vitale, soprattutto per i giovani. Ecco perché chi non è rientrato in questa graduatoria, avrà la possibilità di presentare ricorso e di rivolgersi al Dipartimento per qualunque tipo di supporto. Voglio ringraziare infine il Dipartimento Agricoltura e l’Arsac - ha precisato - che hanno lavorato sodo per istruire un numero altissimo di pratiche del Pacchetto Giovani, contemporaneamente alle istruttorie degli altri bandi del PSR”.

Si ricorda che il “Pacchetto Giovani” sostiene il ricambio generazionale nel comparto agricolo, attraverso la concessione di un aiuto per l'avviamento di nuove imprese agricole condotte da "giovani agricoltori" e che l'intervento viene attivato attraverso l'attivazione congiunta delle Misure 6.1.1 e 4.1.2. I nuovi giovani imprenditori agricoli avranno la possibilità di fare investimenti materiali per costituire la propria azienda, compresi quelli che riguardano gli interventi finalizzati a rendere più efficiente l’uso dell’acqua in agricoltura e la realizzazione di impianti tecnologici per la produzione di energia derivante da fonti rinnovabili.

Il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione Calabria, considerato anche il periodo delle festività natalizie, ha concesso sessanta giorni di tempo per effettuare l’accesso agli atti e per presentare istanza di riesame.