In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Vibo, i coordinatori di Gn si dimettono: “ci abbiamo provato”

Vibo Valentia Politica

“Non ci siamo riusciti neanche noi. A Vibo Valentia rinnovarsi sul palcoscenico della politica diventa sempre arduo. Noi ci abbiamo provato a mettere in piedi un concreto ed avanzato progetto di condivisione sul nome di Fratelli d'Italia, credendo in Giorgia Meloni e nella sua affascinante teoria del cambiamento che passa tra il migliore e più qualificato coinvolgimento dei giovani”.

In data 7 dicembre, si dimettono dal partito: il segretario cittadino Fdi-An Anthony Lo Bianco, nonché vice regionale di Gioventù Nazionale (movimento Giovanile); il dirigente regionale di Gioventù Nazionale, Giuseppe Piccolo; il coordinatore provinciale di Gioventù Nazionale, Rosario Losiggio; il coordinatore cittadino di Gioventù Nazionale, Salvatore Borello ed un folto gruppo di giovani che sostenevano il progetto politico di Fratelli d'Italia.

Da qui le dichiarazioni di Rosario Losiggio, coordinatore provinciale Gn:"questa decisione scaturisce da una profonda delusione, regalateci da chi Dovrebbe essere, sulla carta, cultore della politica, infatti in troppe occasioni, tutta la federazione provinciale di Gn, è stata sminuita e provata ad esser scartata. Tutto ciò non può e non deve accadere, proprio per questo voglio gridare ad alta voce, che in politica non siamo tutti uguali, e non ci piegheremo a chi non ha a cuore il nostro territorio."

Poi Giuseppe Piccolo, dirigente regionale Gn, che definisce “questa scelta molto sofferta ma inevitabile, per rimanere limpidi e intatti, qualità che ci hanno contraddistinto in questi anni all'interno della città. Purtroppo in questi mesi abbiamo visto svanire tutto ciò in cui credevamo fermamente, con cariche assegnate senza alcuna votazione, mancanza assoluta di dialogo, ed una superiorità di alcune persone, all'interno di Fdi, soltanto per essere amici degli amici all'interno del partito”.

Poi Salvatore Borello, coordinatore cittadino Gn, che definisce inspiegabile tali atteggiamenti, nei confronti del reale motore del partito. “Ci abbiamo messo la faccia ed il cuore in questi ultimi anni, creando il movimento più forte e radicato all'interno della città. Oggi il nostro grande gruppo andrà via, giovani e meno giovani che amano la loro città hanno preso questa decisione irrevocabile. Tanti saluti ai grandi maestri della politica vibonese, che da questo momento potranno avere un partito svuotato e tutto per loro”.