In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Stavano costruendo una chiosco abusivo. Sequestro a Le Castella

Crotone Cronaca

Stavano costruendo abusivamente un chiosco sugli scogli di Le Castella. Per questo motivo la struttura è stata messa sotto sequestro e tre persone sono state segnalate: la committente dell’opera, una casalinga isolitana, e due operai rumeni dipendenti di un’impresa edile di Cutro. Le accuse a loro carico sono di costruzione abusiva in area soggetta a vincolo paesaggistico e all’interno dell’omonima riserva marina.

Durante un controllo i carabinieri della forestale hanno scoperto la struttura, ovvero una platea di forma irregolare di circa 15 metri per 10 realizzata in parte su muri, ad appena 10 metri dalla battigia del litorale di Le Castella, ricadente nell’area della Riserva marina Isola Capo Rizzuto.

I militari della stazione locale con i colleghi della forestale, durante un servizio pianificato del territorio, hanno sorpreso i due operai mentre vi assemblavano sopra una costruzione in legno lamellare composta da pilastri e capriate, con le relative pareti sempre in legno.

Pensando si trattasse si un’opera abusiva hanno controllato le carte all’ufficio comunale, scoprendo che mancavano le autorizzazioni necessarie. Sono in corso accertamenti per verificare eventuali ulteriori responsabilità. Sembra inverosimile che un manufatto possa essere realizzato a così poca distanza dal mare, senza alcuna autorizzazione.