In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Corigliano. Scuola al freddo, Sindaco: “bollette pagate, solo problemi burocratici"

Cosenza Attualità

La temporanea interruzione del servizio di riscaldamento nella Scuola Elementare di via Ariosto non è dovuta al mancato pagamento delle bollette, che avviene sempre puntuale per ogni fornitura. Sarebbe invece la conseguenza del passaggio da un gestore ad un altro ed ai disguidi burocratici tra le due società che ne hanno rallentato il ripristino.

È quanto sostiene il sindaco di Corigliano Giuseppe Geraci scusandosi a nome dell’Amministrazione per i disagi verificatisi ed informando che, in attesa che la pratica sia portata a soluzione, è stato predisposto il riscaldamento a gas, tramite il posizionamento di un bombolone.

Per motivi di sicurezza – precisano gli uffici comunali interessati – la fornitura di metano era stata inizialmente interrotta per la necessaria ricostruzione del muro crollato dopo l’alluvione dell’agosto 2015. La fase del ripristino della fornitura si è verificata in concomitanza con il cambio di gestore ed ha comportato disguidi burocratici fra il vecchio ed il nuovo fornitore”.

Viene quindi ribadito che “non è, quindi, così come lamentato, il mancato pagamento delle fatture, che avviene sempre nei tempi previsti e con regolarità, la causa del disservizio il saldo di tutte le utenze da parte dell’ente avviene nei tempi previsti e con regolarità nell’arco di 90 giorni”.