In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cooperazione: dal Psr Calabria 3 milioni e 200 mila euro

Calabria Attualità

Il PSR Calabria sostiene la cooperazione e lo sviluppo di nuovi prodotti e processi nel settore agroalimentare e forestale con due bandi da 3.200.000 Euro

Sono stati pubblicati due nuovi bandi del PSR Calabria 2014/2020, relativi alla Misura 16 "Cooperazione".

Si tratta del bando dell'Intervento 16.1.1 "Supporto alla costituzione e gestione dei Gruppi Operativi PEI – Fase 1 SETTING-UP/AVVIO" e di quello relativo all’intervento 16.2.1 “Sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie nel settore agroalimentare e forestale”. I bandi sono finalizzati alla cooperazione ed al sostegno all'innovazione ed alla ricerca nel settore agricolo, forestale ed agroalimentare.

“Il primo bando – spiega il Consigliere delegato all’Agricoltura Mauro D’Acri - è volto rivolto a sostenere forme di cooperazione tra gli attori dell'innovazione, quindi agricoltori, ricercatori, consulenti, imprese, gruppi ambientalisti, gruppi di interesse dei consumatori o altre organizzazioni non governative per promuovere l'innovazione nel settore agricolo”. La dotazione finanziaria per la costituzione dei Gruppi Operativi PEI, Partenariato Europeo per l’Innovazione, sul territorio regionale, è di 200.000 Euro.

I destinatari del bando sono imprese del settore agricolo, agroindustriale, forestale, in forma singola o associata; imprese che operano in altri comparti economici, in base alle esigenze specifiche del progetto innovativo; ad organizzazione di produttori; organismi interprofessionali, consorzi, società consortili e cooperative; organismi di ricerca e/o sperimentazione, incluse le Università.

I progetti dei GO risponderanno a tematiche di interesse individuate a livello regionale e che tengano conto del Piano Strategico per l’innovazione e la ricerca nel settore agricolo, alimentare e forestale (2014/2020) del MIPAAF. “Gli interventi - specifica D’Acri - dovranno mirare all’incremento della produttività agricola e alla valorizzazione delle risorse, alle innovazioni tecnologiche di prodotto e processo e gestionale delle filiere, alla salvaguardia e valorizzazione del patrimonio forestale e paesaggistico calabrese, alla tutela genetica della biodiversità calabrese e servizi eco sistemici per la valorizzazione di acqua e suolo”.

Il bando della misura 16.2.1, invece, è rivolto ad imprese del settore agricolo, agroindustriale, forestale, in forma singola o associata; organizzazione di produttori; organismi interprofessionali; organismi di ricerca e/o sperimentazione, incluse le Università; soggetti pubblici e/o privati proprietari e gestori di boschi e loro associazioni.

“La dotazione finanziaria del bando 16.1.2. – ha aggiunto il Consigliere delegato - è di 3 Milioni di Euro e l’operazione è finalizzata al sostegno di progetti di cooperazione, proposti da aggregazioni di soggetti, che puntino allo sviluppo della competitività e della sostenibilità delle imprese agroalimentari e forestali, che elaborino ed attuino progetti finalizzati all’applicazione ed all’adozione di nuove tecnologie e risultati di ricerca elaborati in atenei/enti o organismi di ricerca”.

I progetti dovranno essere indirizzati quindi allo sviluppo di nuovi prodotti e pratiche agricole e forestali, in grado di migliorare l’utilizzo dei fattori produttivi e la gestione sostenibile delle aziende, di determinare un maggior grado di salubrità e qualità dei prodotti ed il posizionamento sul mercato.

Questo bando tiene conto dei risultati della manifestazione di interesse precedentemente pubblicata, relativa alla presentazione di idee e proposte di innovazione, propedeutiche alla pubblicazione dei bandi e dei relativi esiti, presentati nell’incontro pubblico del 5 maggio 2017.

Le domande dovranno pervenire all’Organismo Pagatore ARCEA attraverso il portale SIAN. La scadenza dei bandi è fissata per il 15 gennaio 2018 per la Misura 16.1.1. e per il 20 febbraio 2018 per la 16.1.2.