In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Daniele Rossi eletto Presidente della Camera di Commercio di Catanzaro

Catanzaro Attualità

È Daniele Rossi, già Presidente provinciale di Confindustria, la nuova guida della Camera di Commercio di Catanzaro. Con undici voti a favore su diciotto elettori, i Consiglieri della Cciaa del capoluogo lo hanno nominato nuovo presidente.

Il giovane imprenditore calabrese si è detto soddisfatto della vittoria ottenuta al ballottaggio con Pietro Falbo, dichiarandosi pronto ad affrontare “tutte le battaglie che verranno, purché portino a restituire a questa istituzione l’autorevolezza che merita e garantiscano al territorio la ripresa economica”.

Una collaborazione, quella auspicata dal neopresidente, che non mancherà anche da parte di Confagricoltura Catanzaro che lo sostiene “reputandolo una figura più che valida per la carica in questione”, ha dichiarato il presidente Walter Placida.

“Rossi è giovane, ha esperienza, rappresenta una delle aziende agroalimentari tra le più importanti del tessuto economico e sociale della provincia … e non solo” affermato Placido definendolo “un imprenditore serio che sta dimostrando di avere anche grandi qualità per quanto riguarda l’internazionalizzazione dei propri prodotti e che, potrebbe quindi fornire linfa e strategie nuove per rimodernare l’apparato produttivo locale”.

“Certo è un momento un po’ particolare” ha continuato il numero uno degli agricoltori sostenendo che “è una Camera che emerge da enormi difficoltà, da scelte effettuate dalla politica regionale, a mio avviso, poco chiare e sicuramente poco predisposte alla crescita del territorio catanzarese. Tuttavia – ha concluso Placida - il Consiglio ha ritenuto opportuno portare avanti l’iniziativa del voto che ha permesso l’elezione di Rossi al quale auguriamo – anzi siamo certi che lo farà – un buon lavoro”.