In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Scuola: laboratori aperti al Lucrezia Della Valle

Cosenza Attualità

Mercoledì 6 dicembre il Liceo “Lucrezia della Valle” di Cosenza (Piazza Amendola), a partire della ore 16.00, si aprirà a ragazzi e famiglie per un pomeriggio che avrà al suo centro sia la ricchezza della proposta formativa dell’istituto, presentata attraverso una serie di laboratori aperti, sia l’incontro con giovani ex alunni che si stanno distinguendo in vari ambiti, tra i quali il campione di tuffi Giovanni Tocci, di cui ricordiamo, tra i brillanti risultati più recenti, la medaglia di bronzo conquistata ai mondiali di Budapest della scorsa estate.

Negli spazi laboratoriali, studenti e genitori avranno la possibilità di verificare come l’innovazione didattica si concretizzi nei diversi indirizzi di studio: Musicale, Linguistico, Scienze Umane, Economico Sociale. Stimolanti gli ambiti individuati: Music Live, Alternanza Scuola-Lavoro, Televenta (laboratorio di Spagnolo), Sperimentiamo con il Latino, “Come Chez uns” (laboratorio multilingue), Laboratori di Psicologia (“Strano , ma vero. La gestalt e le illusioni percettive”) e Antropologia culturale (“Alla ri-scoperta delle nostre radici calabresi”), Imparare le lingue con la flipped, Open Science: i terremoti, Le emozioni nell’era dei social, La musica e il rumore, “Building Bridges”, Words in Progress (laboratorio di interpretariato e traduzione).

«L’incontro di mercoledì 6 dicembre – evidenzia il Dirigente Scolastico Loredana Giannicola – costituirà per i ragazzi che si aprono al percorso della secondaria superiore e per i loro genitori un’occasione per dialogare con giovani formatisi nel nostro Liceo che si impegnano nello sport, nella vita comunitaria e sociale, nella musica e in altri contesti e per verificare come l’innovazione metodologica e tecnologica possano essere attuate nella scuola di oggi».