In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Milano, Museo della Scienza. Il premio Leonardo lo vince una calabrese

Calabria Attualità

Il 20 novembre, nella prestigiosa cornice del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, si è svolta la tredicesima edizione del Premio Innovazione Leonardo che ha visto protagonisti i vincitori del Premio Innovazione Leonardo per i giovani, premiati dal Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.

Leonardo, azienda italiana attiva nei settori della difesa, dell'aerospazio e della sicurezza, ha istituito il Premio per i giovani nel 2015, allo scopo di valorizzarne il talento e le idee.

Giulia Savoja dottoranda dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria in Ingegneria ambientale e della sicurezza, ha vinto nella sezione Dottorandi con la Sperimentazione di lamine in materiale composito rinforzato con fibre vegetali per il settore costruttivo.

Il progetto illustra i risultati di uno studio sull’impiego di materie prime a basso impatto ambientale (fibre vegetali a base cellulosica da un lato e resine epossidiche di origine naturale dallaltro) per la realizzazione di materiali biocompositi con buone caratteristiche meccaniche per il settore costruttivo.

Il progetto è di particolare rilievo per l’attenzione all'impatto ambientale delle tecnologie proposte e per le possibili future prospettive di impiego in altri settori in cui si fa largo uso di compositi, tra cui quello aeronautico relativamente alle strutture secondarie.