In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Sulle strade del magliocco a bordo di auto d’epoca

Cosenza Sport

Si terrà l’otto dicembre la quinta edizione dell’evento automobilistico “Sulle strade del Magliocco”. Una gara di regolarità per automobili d’epoca che propone agli equipaggi partecipanti un suggestivo percorso tra i meravigliosi paesaggi del Parco Nazionale del Pollino e della Piana di Sibari.

Un appuntamento da non perdere, un evento che attira appassionati di auto d’epoca da tutto il Sud Italia. La data dell’edizione 2017 della manifestazione automobilistica, organizzata dall’Historic Club di Castrovillari, è stata fissata per venerdì 8 dicembre.

Partenza della prima vettura prevista per le 10:30 dal centro cittadino di Castrovillari, da qui gli equipaggi percorreranno un suggestivo itinerario che attraversa i territori in cui viene prodotto il pregiato vitigno autoctono calabrese: il Magliocco.

90 chilometri di strade meravigliose che congiungono il Pollino alla costa jonica cosentina e viceversa, prove di abilità durante il tragitto, con l’arrivo al primo settore presso l’aviosuperficie SibariFly.

Le vetture faranno il loro passaggio nei comuni di Cassano all’ionio, Villapiana lido, Francavilla Marittima per poi varcare l’ultimo pressostato situato a Castrovillari. Sarà proprio nella sala consiliare del capoluogo del Pollino, dopo il conteggio delle penalità da parte dei cronometristi della FICr, che verranno annunciati e premiati i vincitori della gara.

Il presidente dell’Historic Club Castrovillari, Domenico Campilongo, afferma: “Sulle Strade del Magliocco” compie cinque anni. Un traguardo importante per questo appuntamento dedicato agli appassionati di auto d’epoca di tutto il Meridione. Le novità dell’edizione 2017 sono diverse: un nuovo itinerario che permetterà di percorrere strade tortuose ed affascinanti, un tragitto più lungo rispetto a quello dell’edizione passata ed un numero maggiore di prove di abilità per rendere la gara ancora più divertente.

Quest’anno, inoltre, per le prove a traffico chiuso abbiamo scelto una location molto particolare. Sarà infatti l’aviosuperficie di Sibari ad ospitare un settore della manifestazione. Mi è a cuore, infine, ricordare che questa competizione di regolarità, sarà valida per il secondo “trofeo Franco Minasi”: un premio, riservato al miglior regolarista iscritto al nostro club, che abbiamo voluto di dedicare ad uno dei soci fondatori della nostra associazione scomparso qualche anno fa.