In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Reggio. On line la nuova piattaforma della partecipazione civica comunale

Reggio Calabria Attualità

E’ stata presentata martedì scorso presso l’Urban Center di Reggio Calabria la piattaforma “Io partecipo” ed ha già riscontrato una buona accoglienza in città. http//iopartecipo.reggiocal.it è un progetto già on line, strumento di comunicazione collaborativa, che favorisce la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa del Comune di Reggio Calabria proponendosi di migliorare l’accesso alle informazioni, sviluppare le relazioni di comunità, promuovere lo scambio di esperienze e strumenti.

La piattaforma è uno strumento che consente a tutti i cittadini di condividere nuove idee o dare il proprio apporto formulando una proposta rispetto alle iniziative in corso. Basta compilare un rapido form per presentare all'amministrazione e ai cittadini la propria soluzione per soddisfare un bisogno che riguarda la città. Ma all’interno della piattaforma è possibile consultare le iniziative di partecipazione già avviate dall’amministrazione comunale e lanciare una proposta, attraverso 5 semplici step che guidano l’utente a dettagliare obiettivi e contenuti.

Attualmente sono in corso 5 iniziative sui temi della mobilità, giovani, pon metro, toponomastica e cittadinanza digitale. La piattaforma, costruita seguendo le linee dettate dall’Agid può essere consultata da qualsiasi dispositivo su desk, smartphone o tablet. L’utente attraverso un percorso guidato può graduare il proprio impegno rispetto alla partecipazione: da un semplice input a ipotesi più strutturate corredate da elementi grafici, foto o link di riferimento.

Per inserire la propria idea o proposta occorre registrarsi alla piattaforma accedendo attraverso i social o compilando un breve form. Come hanno già fatto Cristina e Andrea che hanno inserito il proprio contributo sul tema del trasporto pubblico per ridurre i tempi di attesa per le corse e stangare i portoghesi, oppure Valentino che suggerisce di attivare un polo universitario ad Arghillà o Carlo che propone un Museo della Pace.

L’apporto di ciascun cittadino attivo è inserito in piattaforma se rispecchia le regole formali della partecipazione che sono indicate nello stesso regolamento del sito. Il sito inoltre è arricchito dagli aggiornamenti ed eventi legati alle singole iniziative on line che si possono tradurre in ulteriori momenti partecipativi di dialogo diretto con l’amministrazione. E’ il caso delle assemblee partecipative già in programma: la buona mobilità per il prossimo 30 novembre e il forum dei giovani del 6 dicembre.