In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Giornate sulla sicurezza in provincia: si parte da Castrovillari

Cosenza Attualità

La Sicurezza ed Educazione Stradale continuano ad essere le preoccupazioni civiche dell’ASS.A.P.L.I, Associazione di Polizia Locale Italiana, firmataria della Carta Europea della Sicurezza Stradale “25.000 vite da salvare” sotto la cui egida avviene ancora la successione degli incontri didattico- divulgativi che si terranno in più centri nella provincia di Cosenza in occasione della Giornata Mondiale della Sicurezza Stradale e per ricordare le tante vittime della strada.

Si inizia da Castrovillari e precisamente dall’Istituto superiore “Mattei” dove sabato 18 novembre, a partire dalle ore 10, la sensibilizzazione coinvolgerà gli studenti con i contributi del dirigente scolastico, Bruno Barreca, e del presidente nazionale ASSAPLI, Dario Giannicola.

Lunedì 20 novembre, sempre alle ore 10, l’azione si sposterà al liceo “Lucrezia della Valle” a Cosenza laddove interverrà pure il dirigente scolastico Loredana Giannicola.

Sabato 2 dicembre le Giornate faranno tappa, alle ore 16,30, nel centro polivalente di Villapiana Scalo, nell’alto Jonio, a cui interverranno esponenti di più organismi di settore tra cui della Prefettura, mentre sabato 16 dicembre la manifestazione si concluderà , alle ore 15,30 a Castrovillari presso lo sportello CSV su Canal Greco con una full immersion sull’educatore stradale tenuto dalla direttrice della scuola formativa di educazione stradale dell’ASSAPLI, Camelia Irimin.

Per la portata e valenza degli elementi che si vogliono trattare e richiamare l’iniziativa raccoglie il supporto operativo dell’Ensa e dell’Associazione Omnibus Nazionali oltre i patrocini della Regione, dei Comuni ospitanti le Giornate, del CSV, dell’ACI, la collaborazione di professionalità, capacità dedicate e di altri organismi ed istituzioni, sensibili da sempre a questioni come quelle offerte dalle Giornate in questione, importanti quanto educativamente da tenere continuamente presente per ciò che determinano.

Il programma, nel segno della prevenzione e formazione, dunque, oltre la divulgazione degli elementi fondanti la sicurezza nei comportamenti da tenere sulla strada , prevede una serie di interazioni che affermano e rilanciano il ruolo imprescindibile della prevenzione ed educazione stradale.

Il presidente nazionale dell’ASS.A.P.L.I., l’avvocato Dario Giannicola, nell’annunciare l’iniziativa ricorda che “ l’opportunità è volta alla maggiore conoscenza, approfondimento e divulgazione del codice della strada.”

“Gli incidenti – aggiunge -con lesioni fisiche alle persone che sono stati rilevati nel 2016 sono ancora tanti e troppi per non farci riflettere su ciò che ancora causa morti e feriti come una vera e propria guerra.”

“Ecco perché- spiega- si continua a realizzare questo percorso tra i giovanissimi e la gente con le istituzioni, finalizzato a suscitare quel buon senso, indispensabile per tutelare la vita umana, bisognosa di accortezza, mai sufficiente per combattere superficialità, distrazione, imprudenza.”