In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Unindustria. Mazzuca si complimenta con Panucci, nuova dirigente di Confindustria

Calabria Attualità

"Siamo orgogliosi per il riconoscimento attribuito a Marcella Panucci, Direttore Generale di Confindustria, nominata Ambasciatrice dei calabresi nel mondo".

Lo dichiara Natale Mazzuca, Presidente di Unindustria Calabria e del Comitato per la Coesione Territoriale di Confindustria, a poche ore dalla premiazione da parte del Presidente Oliverio di sei Ambasciatori della Calabria, svoltasi a Milano nella sede dell'Associazione Stampa Estera.

Vibonese, 46 anni, avvocato, Marcella Panucci è la prima donna direttrice di Confindustria, la Confederazione degli industriali italiani nata nel 1910 e che aggrega oltre 150 mila aziende. "Siamo particolarmente soddisfatti - è la nota di Confindustria - sia come calabresi perché è stato dato merito ad una donna con competenze e capacità straordinarie, che come rappresentanti del mondo dell'impresa perché è stata scelta una manager che tutti i giorni è impegnata per lo sviluppo dell'economia, che deve rimettere al centro i valori dell'impresa per crescere".

"Nella qualità di neo Ambasciatrice della nostra terra, a Marcella Panucci è stato chiesto di aiutare la Calabria a far conoscere le proprie eccellenze ed in particolare a promuovere l'impegno ed i risultati dell'incubatore d'imprese Technest. Come Unindustria Calabria ne siamo felici, conoscendo bene il valore di questo incubatore ed avendo stipulato con esso una convenzione tesa a promuovere l'innovazione"- ha dichiarato ancora la confederazione.

Unindustria Calabria formula gli auguri anche agli altri premiati: il regista Gianni Amelio, la campionessa olimpionica Rosalba Forciniti, il Magnifico Rettore dell'Università La Sapienza di Roma Eugenio Gaudio, il top manager crotonese Michele Aracri e Santo Versace.