In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

A breve sul Burc i bandi per Dote Lavoro e Garanzia Giovani: plafond da 100 mln

Calabria Attualità

Il Presidente della Regione ha incontrato, insieme al Dirigente del Dipartimento “Sviluppo Economico, Politiche sociali” Roberto Cosentino, una delegazione di sindaci e di ex percettori di mobilità in deroga impegnati nei tirocini formativi-politiche attive negli enti pubblici calabresi.

Scopo della riunione quello di fare il punto della situazione sullo stato d’avanzamento delle procedure amministrative finalizzate al pagamento delle indennità previste per lo svolgimento delle attività.

Il Governatore ha informato il tavolo di aver sollecitato sia il Ministro del Lavoro Poletti che la Direzione nazionale dell’INPS per risolvere il problema del pagamento delle indennità ai tirocinanti, già percettori di mobilità in deroga di enti locali e imprese che, in Calabria, sono in servizio presso gli enti pubblici già da giugno scorso, considerato che è subordinato alla sottoscrizione della Convenzione.

Oliverio, in particolare, ha chiesto di conoscere lo stato delle procedure e la tempistica della sottoscrizione della Convenzione di livello nazionale con l’INPS, evidenziando la necessità, per nostra regione, che questa intesa venga conclusa nel più breve tempo possibile, affinché si possa attivare il flusso di pagamenti per migliaia di tirocinanti che attendono ormai da mesi le proprie spettanze.

A questo proposito, da parte l’Istituto di previdenza ha informato che entro la prima decade di novembre sarà definita la procedura per la sottoscrizione della Convenzione necessaria. Il dirigente Cosentino ha spiegato poi che sono state definiti, da parte degli uffici regionali, tutti gli adempimenti propedeutici come i decreti di autorizzazione al pagamento di CIG e Mobilità in deroga non ancora erogati per gli anni 2015 e 2016.

Il governatore Oliverio ha, inoltre, informato dell’attivazione dei bandi di inclusione attiva come Dote Lavoro e Garanzia Giovani, per un totale di 100 milioni euro, in fase di pubblicazione sul Burc. Gli avvisi coprono i target da 15 a 29 anni, Garanzia Giovani, e oltre i 29 anni Dote lavoro.