In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Calabria: Settimana del Benessere Psicologico dal 23 al 29 ottobre

Calabria Salute

L’Ordine degli Psicologi Calabria ha organizzato la Iª edizione regionale della “Settimana del benessere psicologico in Calabria”, che si terrà dal 23 al 29 ottobre 2017 nelle cinque province calabresi.

L’Ordine Psicologi Calabria con questa iniziativa intende impegnarsi nella promozione della salute attraverso la diffusione della cultura del benessere psicologico della persona e della comunità, puntando sul miglioramento della qualità della vita, in linea con quanto afferma l'Organizzazione Mondiale della Sanità, secondo la quale "la salute è uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non la semplice assenza di malattia".

La settimana del benessere psicologico è un evento a cadenza annuale da tempo realizzato in molte regioni italiane. L’Ordine Psicologi Calabria, nel 2015, ha organizzato per la prima volta questo evento proprio a Crotone. L’evento pilota ha riscosso un inaspettato riscontro, sia in termini di partecipazione della popolazione che di feedback positivi.

A due anni da quell’esperienza, si parte con la prima edizione a livello regionale.

Nell’arco di questa settimana, grazie all’adesione di oltre 150 professionisti, saranno organizzate a titolo gratuito una serie di attività rivolte alla cittadinanza in tutta la regione: apertura degli studi professionali con l'offerta di consulenza psicologica, incontri informativi, convegni, laboratori e seminari su svariati temi di grande attualità (scuola, alimentazione, sport, emozioni, le diverse fasi del ciclo di vita, autostima, dipendenze, stress e gestione dell’ansia, ecc…).

Gli intenti della “settimana” sono la sensibilizzazione, l’informazione e la promozione del benessere della collettività, rendendo visibili le competenze, le azioni e gli ambiti in cui lo psicologo opera, una figura che oltrepassando le mura dello studio o servizio in cui nell’immaginario collettivo opera, “scende in campo” mettendo al centro la persona e le relazioni nel territorio, con lo scopo di attivare reti capaci di interrogarsi sugli interventi utili alle necessità del territorio, evidenziandole, grazie alla partecipazione di enti, istituzioni, associazioni ed altre figure professionali.