In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Gli studenti del Pitagora incontrano il regista Le Pera

Crotone Attualità

Riparte per il secondo anno al Liceo Classico “Pitagora”, il progetto d'istituto “ClassicaMente Kr-eativi”, che curato e coordinato dalle docenti Barbieri e Ripolo, mira a creare, attraverso le proprie iniziative, delle opportunità culturali con gli studenti e per gli studenti. Il primo incontro si è tenuto lunedì 16 ottobre nell'Aula Magna del Liceo dove il regista e sceneggiatore Enrico Le Pera, ex allievo della scuola, ha incontrato gli studenti delle classi quarte B,C, e D accompagnati dalle professoresse Cavarretta, Vrenna e Ripolo.

Nel saluto iniziale, il vicario Carmen Barbieri, ha sottolineato l'importanza dell'esempio positivo, quale quello di Le Pera, di una professionalità che si è affermata con una formazione classica. L'incontro nella prima parte ha visto il racconto appassionato della carriera e della formazione di questo giovane autore crotonese. Enrico Le Pera, difatti, dopo essersi laureato in Scienze Umanistiche alla “Sapienza” di Roma ha seguito un corso di regia presso la University of Southern California e un master in gestione di impresa audiovisiva (Emam). Da qui il suo percorso è stato intenso e ha collaborato come consulente per la Cbs Paramount Europa, la Cnn-Uk, Netflix e ha vissuto 10 anni a Los Angeles, durante i quali ha lavorato come sceneggiatore e produttore per i canali TV di Nbc Universal.

Nel giugno 2017 è stato nominato presidente della giuria del Firenze International Shorts Festival. Da quest'anno insegna produzione video presso l’Istituto Roberto Rossellini di Roma per conto della Fondazione ITS. Successivamente gli studenti hanno avuto modo di assistere ad alcuni lavori diretti e montati dall'autore, e di confrontarsi con lui sul futuro e sulla difficile, ma bellissima, professione artistica. Il regista ha spronato gli studenti a seguire le proprie passioni professionalizzandosi e confrontandosi anche nelle esperienze all'estero.