In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Rende, inaugurazione della mostra Login

Cosenza Spettacolo

Verrà inaugurata sabato 28 ottobre alle 18 al Museo del Presente di Rende l’ultima tappa del percorso di Camera 237 duo composto da Angelo Gallo e Lucrezia Siniscalchi a cura del critico d’arte Roberto Sottile.

Login questo il nome della mostra, che resterà aperta al pubblico fino al 18 novembre 2017, chiude un percorso lungo un anno, tra fase di progettazione e inizio degli eventi. Un progetto complesso di ricerca artistica che ha offerto la possibilità di sperimentare e proporre diversi linguaggi artistici. La prima tappa realizzata a Lamezia Terme nel mese di maggio in collaborazione con il collettivo Manifest., a giugno presso il Castello Della Valle di Fiumefreddo Bruzio con il sostegno dell’Amministrazione comunale e dell’Assessorato alla Cultura diretto da Aloise Concettina, e poi ancora la tappa speciale presso il Mabos Museo d'Arte del Bosco della Sila in località Granaro a Sorbo San Basile, infine ad agosto a Cleto, presso il Cleto Festival organizzato dall’Associazione La Piazza.

Un percorso finale, quello che verrà inaugurato presso il Museo del Presente, che come lo stesso Roberto Sottile scrive, diventa interazione, comunicazione di linguaggi apparentemente diversi legati dalla condivisione di ciò che accade all’interno di camera 237. Angelo Gallo e Lucrezia Siniscalchi che danno vita a questo percorso sono i protagonisti attraverso un lavoro di sintesi a quattro mani, ma riuscendo anche a mantenere una propria identità artistica individuale.

Nella Serata inaugurale, giorno 28 ottobre 2017 alle ore 18.00, interverranno: Marcello Manna, Sindaco di Rende; Marta Petrusewicz, Assessore alla cultura del comune di Rende Concettina Aloise, Assessore alla cultura del comune di Fiumefreddo Bruzio; Mario Talarico, fondatore del MABOS Museo d’Arte del Bosco della Sila; Ivan Arella, Associazione La Piazza, Cleto Festival; Domenico Benedetto D'Agostino, collettivo Manifest; Gli artisti di Camera 237 Angelo Gallo e Lucrezia Siniscalchi; Roberto Sottile critico d’arte e curatore della mostra; modera Alessia Rausa, giornalista

Login – continua Roberto Sottile - non è il riassunto oppure il compromesso finale di un percorso, ma l’inizio di un cambiamento di un racconto artistico che trova nell’interazione di diverse sensibilità l’alimentazione necessaria per accedere, riuscire a varcare quella soglia e comunicare all’interno del vasto mondo di camera 237. Il Museo del Presente, non diventa contenitore di un progetto, ma contenuto vincolante di questa idea. Porta d’accesso in questo spazio-luogo presente contagiato da visioni, suoni, immagini, linguaggi che sono a nostra disposizione. Angelo Gallo e Lucrezia Siniscalchi ci invitano ad entrare nella loro camera 237 alla scoperta di questi oblii contemporanei, offrendoci la possibilità di vivere questa esperienza in prima persona, attraverso la consapevolezza e la conoscenza di ciò che siamo.

Login diventa interazione non solo creativa ma anche tra i diversi soggetti coinvolti un questo percorso complesso che ha dato la possibilità al duo Camera 237 di presentare un variegato percorso artistico: dalla performance, all’installazione che si sono mescolate con la pittura, la scultura e la fotografia. Una percorso finale che discute sugli effetti di questa globalizzazione, attraverso l’arte contemporanea utilizzando i tempi di una ricerca che pone al centro l’uomo, la sua conoscenza, le sue capacità cognitive e relazionali. Camera 237 ci invita al confronto, ad essere individui unici non omologati dalla velocità del consumismo di una società sempre di corsa. Login diventa punto di accesso, momento di riflessione e di incontro, dove incontrarsi, riconoscersi e condividere esperienze e memoria.