In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Sacal. Magno: Commissione di vigilanza, “preoccupazione annullamento convocazione”

Calabria Trasporti

“Esprimo forte preoccupazione per l’annullamento della convocazione della commissione speciale di vigilanza, originariamente prevista per venerdì 6 ottobre 2017, durante la quale si sarebbero dovuti ascoltare e interrogare i vertici della Sacal S.p.A.”. E’ quanto sostiene il consigliere regionale Mario Magno che interviene nuovamente sullo sviluppo del sistema aeroportuale calabrese.

“La questione da trattare in commissione, come avevo sottolineato in più interventi, è di particolare gravità e urgenza - precisa il consigliere regionale - visti i ripetuti contrasti sorti, all’interno del consiglio di amministrazione della Sacal S.p.A., tra soci pubblici e privati e la gestione troppo autoritaria a verticistica adottata dal presidente Arturo De Felice. Questa condotta ha impedito la possibilità di instaurare un clima di partecipazione e confronto all’interno del consiglio di amministrazione ‘svuotandolo dei poteri gestionali’ come, peraltro, ha precisato il dott. Manlio Guadagnuolo nel consiglio comunale di Lamezia Terme del 19 settembre 2017”.

“Anche la nomina del direttore generale, come ha sottolineato il consigliere provinciale Armando Chirumbolo, appare inadeguata per la Sacal. La società, infatti, gestisce – osserva Magno - non solo l’aeroporto di Lamezia Terme, con oltre due milioni e mezzo di passeggeri all’anno, ma anche gli altri due scali calabresi che presentano problematiche di management e strategiche non indifferenti”.

“Dopo aver acquisito tutta la documentazione, richiesta sia dallo scrivente che dalla segretaria della commissione, allo scopo di avere gli elementi necessari per una proficua discussione, e verificata la disponibilità dei vertici Sacal ad intervenire, mi auguro - conclude l’on. Magno - che il presidente Ennio Morrone riconvochi al più presto l’organismo consiliare. La commissione speciale di vigilanza, infatti, dovrà effettuare tutte le necessarie verifiche, indispensabili per garantire la produttività, risanare le forti perdite di bilancio e ristabilire gli equilibri all’interno della Sacal. La gestione dell’aeroporto internazionale di Lamezia Terme e degli scali di Reggio Calabria e Crotone urge risposte immediate”.