In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Alessandra Baldari eletta segretaria generale Fp Cgil Calabria

Calabria Attualità

Alessandra Baldari é la nuova segretaria regionale della Funzione Pubblica Cgil Calabria. La sua candidatura è stata proposta da Serena Sorrentino, segretaria generale nazionale Fp Cgil, da e da Angelo Sposato, segretario generale Cgil Calabria, centri regolatori, alla presenza di Fabrizio Rossetti, Segretario nazionale organizzativo della Fp, all’assemblea generale di categoria riunitasi il 4 ottobre alla masseria i risi, a Lamezia Terme, a cui hanno assistito, inoltre, i segretari confederali delle Camere del lavoro.

La Baldari che succede al Segretario uscente Alfredo Iorno è stata eletta a larghissima maggioranza con l’85% dei voti a favore, riconoscendole trasparenza, competenza, profonda conoscenza delle vertenze aperte sul territorio calabrese, capacità di ascolto, di condivisione e aggregazione.

In Cgil dal 2006, vanta una lunga esperienza, è prima segretaria generale Fp Cgil Reggio Calabria – Locri, poi, e tutt’ora, componente del direttivo nazionale Fp Cgil, dal 2010 entra in segreteria Fp Cgil Calabria e nel comitato direttivo Cgil nazionale per 4 anni, infine dal 2015 ricopre, ancora, l’incarico di segretaria generale Fp Cgil Reggio Calabria – Locri.

Nella sua relazione programmatica, la neo eletta ha sottolineato le vertenze, a livello regionale e non, nelle quali la categoria sarà impegnata a partire da quella sulla Sanità pubblica e privata , sull’assetto istituzionale degli Enti Locali con al centro la grave crisi delle Province, sugli Enti Strumentali della Regione, interessati da una riforma incompiuta, nonché sulle vertenze inerenti la carenza di personale in particolare negli Uffici Giudiziari, Polizia Penitenziaria, Vigili del Fuoco e Centri per l’Impiego, cosi come in tutta la P.A. Imprescindibile e urgente, in sinergia con la Confederazione sarà necessario, inoltre, affrontare la complicata vertenza relativa al precariato ormai datato e ampiamente diffuso in Calabria, per il quale sarà necessario trovare soluzioni. Ha proseguito, rimarcando l’importanza dei rinnovi contrattuali dei dipendenti che erogano servizi pubblici, il cui confronto in corso con il Governo è teso a superare il blocco contrattuale lungo 8 anni che ha impoverito i dipendenti e svuotato i servizi di tante professionalità a causa del blocco del turn-over.

La Segretaria ha individuato il percorso che la Categoria dovrà intraprendere attraverso un costante rapporto con i lavoratori e le lavoratrici, le delegate e i delegati al fine di realizzare accordi che sappiano coniugare recupero salariale, innovazione nell’organizzazione del lavoro, valorizzazione professionale e migliori condizioni sui posti di lavoro, obiettivi su cui sarà incentrata la campagna per l’ elezione ed il rinnovo delle RSU a partire già da domani riguardo il comparto dell’Igiene Ambientale e, prossimamente, in tutti gli altri comparti. Basilare, infine, ha evidenziato, dovrà essere l’azione sindacale di contrasto all’illegalità, alla corruzione, per ripristinare trasparenza e legittimità nell’azione amministrativa della Pubblica amministrazione.