In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Web: tante offerte vantaggiose ma occhio…

Calabria Attualità

La rete offre innumerevoli occasioni per guadagnare e risparmiare sugli acquisti: con un po' di esperienza ed un pizzico di furbizia, è possibile individuare offerte convenienti su qualsiasi tipologia di prodotti, dai generi alimentari ai capi di abbigliamento, dall'arredamento alla tecnologia.

Tuttavia, gli utenti meno esperti possono incappare in fregature o, addirittura, in vere e proprie truffe, messe a punto da personaggi senza scrupoli: la cronaca locale è piena di casi del genere, a partire dai finti annunci immobiliari o di lavoro, pubblicati da malviventi che vogliono carpire i dati sensibili degli utenti, fino alla vendita di prodotti contraffatti o illegali, e via di seguito.

Le persone tendono ad essere attratte dalle offerte particolarmente convenienti, fino a mettere da parte il buon senso: nel corso degli anni, sono tantissimi gli utenti che hanno speso centinaia, se non migliaia di euro per articoli scadenti o che non hanno mai ricevuto quanto acquistato online.

Per ovviare a questo problema, gli e-commerce più famosi hanno istituito dei metodi per controllare l'effettiva onestà dei venditori: dalla possibilità di lasciare recensioni negative, ai feedback inviati dagli utenti, oltre ai sistemi informatici di sicurezza, messi a punto per proteggere i dati degli utenti.

Al giorno d'oggi, tutti i principali portali che si occupano di compravendita e shopping utilizzano il protocollo “https” ed hanno limitato i metodi di pagamento a quelli più sicuri, convenzionali e, soprattutto, tracciabili, come le Carte di Credito, i bonifici bancari o il sistema PayPal.

La sicurezza in Rete, comunque, non riguarda soltanto lo shopping, ma tutte quelle attività che hanno a che fare con la privacy degli utenti o con i trasferimenti di denaro: un settore che, negli ultimi tempi, ha fatto di tutto per regolamentare i suoi servizi è quello del gaming online.

Il gaming muove ogni anno un circuito di denaro davvero sostanzioso: il giro d'affari, soltanto in Italia, supera il milione di euro, per non parlare dell'enorme spesa per i giochi tradizionali, come i Gratta e Vinci o le Estrazioni del Lotto, che ancora oggi muovono un'enorme economia.

Anche nel mondo del gaming, tuttavia, il mercato legale ha finito per soppiantare quello illegale, e sono proprio gli utenti a preferire i portali più seri e riconosciuti, piuttosto che cedere alle lusinghe dei siti non regolamentati: d'altronde, nonostante l'illusione dei maggiori guadagni, le vincite sono più facili e sicure, se si resta sui portali certificati e il rischio di truffa è decisamente più basso.

I siti illegali, infatti, offrono tutele minime agli utenti, non dichiarano le probabilità di vincita e, molto spesso, finiscono per “prosciugare” i conti degli utenti ancor prima che questi abbiamo cominciato a giocare. Questo non succede, naturalmente nei siti di giochi autorizzati, dove ogni aspetto è sottoposto a severi controlli.

Dunque, quando le offerte sono troppo allettanti e, apparentemente, vantaggiose, è segno che qualcosa non va: per eliminare qualsiasi dubbio, è possibile controllare la presenza della licenza AAMS, che attesta che il sito in questione si attiene alle normative attualmente in vigore.

Le opportunità per giocare di certo non mancano dati i tanti portali sorti negli ultimi anni.

Attualmente quelli che presentano le offerte migliori sono i nuovi casinò online, ovvero quei portali che si affacciano adesso sul mercato e presentano ai nuovi iscritti delle offerte lancio. L’offerta è illimitata, l’importante è selezionare esclusivamente siti legali per coniugare divertimento, sicurezza ed accrescere quindi le probabilità di vincere o, almeno, di non perdere tutto senza aver giocato.