In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Regione: contributi per i Cammini delle Vie Sacre, scade la domanda

Calabria Attualità

Scade il prossimo 29 settembre la possibilità di presentare domanda di contributo per attività di valorizzazione, studio e realizzazione di “Cammini” effettuate in Calabria nel corso del 2017 da enti no profit.

Si tratta di una misura finanziata con i fondi del Progetto Interregionale “South Cultural Routes”, sostenuto dal Mibact e di concerto ad altre quattro regioni meridionali (Puglia, Campania, Molise, Basilicata). La documentazione della manifestazione d’interesse è ancora disponibile, con la modulistica aggiornata, sulla sezione “Bandi e Avvisi” del portale istituzionale della Regione Calabria.

Le spese delle attività ammesse a finanziamento (limite di realizzazione è il 6 ottobre) dovranno essere rendicontate entro il 10 ottobre, come indicato nell’Avviso, data l’imminente chiusura del progetto interregionale da parte del Ministero dei Beni Culturali.

Il tematismo scelto dalla Regione Calabria per il progetto degli itinerari del Sud è quello delle Vie Sacre, storiche e religiose, che siano quindi legate ai luoghi di culto del nostro territorio, che sono in gran parte di matrice cristiana e localizzati in aree interne, ma che in qualche caso sono riferibili anche alla sacralità del mondo antico, come i santuari e i templi della Magna Graecia.

La strategia di valorizzazione dei cammini, voluta dal Presidente Oliverio, infatti, affianca la scoperta delle aree interne e delle loro potenzialità – si pensi alle aree protette e ai parchi - con il grande itinerario costiero della Magna Graecia. Percorsi su cui sono già avviate, e altre lo saranno, misure specifiche per un piano complessivo di promozione che guarda a un segmento di grande interesse nel mercato turistico internazionale e che è quello della mobilità lenta, per la quale il nostro territorio è particolarmente vocato. Tema, questo, che sarà oggetto anche delle presentazioni previste nel corso della Borsa Aurea del Turismo Religioso, Culturale e Naturalistico in programma dal 27 settembre negli spazi del Santuario di Paola.