In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Voli annuallati da Ryanair. Anche Codacons Calabria chiede il risarcimento

Calabria Trasporti

Immensi i disagi anche in Calabria a causa delle cancellazioni dei voli Ryanair. Lo denuncia il Codacons, che lancia oggi un’azione risarcitoria in favore dei viaggiatori della regione coinvolti nel caos.

Tra le tratte cancellate dalla compagnia aerea figurano anche alcuni collegamenti da e per lo scalo di Lamezia. “Una decisione quella di Ryanair che – afferma l’associazione consumatori - coinvolge e danneggia numerosi utenti della regione che avevano programmato viaggi e spostamenti, costretti ora a trovare voli alternativi e sostenere spese aggiuntive per hotel, auto a noleggio, ecc”.

“Il rimborso del biglietto non basta – ribadisce il Codacons – la normativa vigente prevede anche una compensazione pecuniaria nei casi in cui il volo sia stato cancellato con meno di due settimane di preavviso e il viaggiatore non sia stato riprotetto su un altro volo, indennizzo che può arrivare a 600 euro a passeggero”.

Proprio a tutela dei diritti degli utenti, l’associazione ha pubblicato sul proprio sito www.codacons.it il modulo attraverso il quale i cittadini coinvolti nelle cancellazioni possono chiedere il risarcimento dei danni subiti, e costituirsi parte offesa nell’inchiesta aperta dalla procura di Bergamo che, su esposto Codacons, ha avviato una indagine.

L’associazione invita dunque tutti i viaggiatori calabresi che abbiano subito danni a causa della cancellazione del proprio volo a far valere i propri diritti e aderire all’azione risarcitoria lanciata dal Codacons.