In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Trasporto locale. Cgil: a rischio i servizi, urgente incontro con Asstra

Calabria Infrastrutture

"La lettera inviata da Asstra Calabria al Presidente Oliverio e all’assessore Musmanno in riferimento alla situazione del settore del trasporto pubblico calabrese evidenzia una forte preoccupazione di tenuta del TPL calabrese che ha subito nel corso dei vari anni drastici tagli di risorse. Da anni come sindacato sottolineiamo una razionalizzazione del settore ed un suo rilancio effettivo".

È quanto sostengono Angelo Sposato e Nino Costantino, rispettivamente segretario generale Cgil Calabria e segretario generale Filt-Cgil.

"Oggi, però – fanno presente i due sindacalisti - ci troviamo di fronte all’Associazione di rappresentanza delle aziende pubbliche di trasporto della Calabria che paventa persino la sospensione dei servizi qualora la Giunta regionale non assuma decisioni in grado di garantire le risorse necessarie”.

Il sindacato, dunque, si dice fortemente preoccupato che questa situazione si “riverberi negativamente sui lavoratori con ritardi nei pagamenti dei salari e sui cittadini con la riduzione di servizi essenziali soprattutto nelle città calabresi”.

Il Presidente Oliverio, secondo Sposato e Costantino, “non può sottovalutare questa grave situazione anche perché i sindacati del settore hanno più volte espresso la necessità di un piano di intervento strutturale in grado di mettere in garanzia per il futuro sia le migliaia di lavoratori del comparto che i servizi che già nella nostra Regione sono ridotti e a volte di scarsa qualità”.

La Cgil ritiene necessario, a questo punto, che il governatore convochi con urgenza una riunione con Asstra e le Organizzazioni sindacali regionali per affrontare “un problema che – concludono - nelle prossime settimane potrebbe diventare esplosivo per la Calabria".