In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

I Tableaux Vivants dell’istituto scolastico di Mirto Crosia alla Cerimonia “Tutti a scuola”

Cosenza Attualità

Ancora una volta l’Istituto comprensivo Crosia Mirto sarà impegnato in un evento di carattere nazionale. Stavolta, la scuola guidata dalla dirigente Rachele Anna Donnici, è stata selezionata dall’Ufficio scolastico regionale della Calabria per partecipare alla Cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico “Tutti a scuola 2017” che si terrà a Taranto il prossimo 18 settembre, presso la scuola primaria "Giovanni Falcone" dell'Istituto comprensivo "Luigi Pirandello".

All’importante evento che si svolgerà alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli che verrà trasmesso in diretta su Raiuno dalle 11 alle 13, parteciperanno studenti provenienti da tutt’Italia, fra cui quelli del Comprensivo Crosia Mirto.

Saranno tre i ragazzi della cittadina ionica che, accompagnati dalle professoresse Carmela e Maria Grazia Arcidiacone, rappresenteranno la Calabria insieme ad altri studenti provenienti dalle altre province della stessa regione.

Le preziose miniature del Codex con i Tableaux vivants messe in scena dagli alunni dell’Istituto Comprensivo Crosia Mirto, con il prezioso supporto del personale docente, sono caratterizzate da quattro tavole in sequenza: “la Parabola delle dieci Vergini”, “il Ritratto di Marco”, “la Comunione del Pane degli Apostoli” e “la Risurrezione di Lazzaro”.

“È la prima volta – ha commentato la dirigente Donnici, - che la nostra scuola ha ottenuto un riconoscimento di questa portata, grazie a un lavoro nato dall'unione tra i docenti e gli studenti”. Infatti, è stata necessaria, fra l’altro, la sperimentazione dell’autocontrollo del corpo dell’alunno sulla scena, e l’approccio a una modalità artistica antica, quella dei tableaux vivants nata nel ’700, sviluppatasi in Europa nei primi anni del ‘900.

“È motivo di orgoglio, per la nostra scuola e per l’intero territorio. Un segnale significativo – ha aggiunto la dirigente Donnici – del riconoscimento da parte dell’Usr all'azione formativa che la nostra scuola è in grado di offrire”.

Parole di apprezzamento nei confronti della dirigente Donnici, nonché verso i docenti e gli studenti della scuola cittadina sono state espresse anche dal sindaco di Crosia, Antonio Russo, e dall’Assessore comunale alla Pubblica istruzione, Graziella Guido.

“La partecipazione alla cerimonia di Taranto - hanno evidenziato gli amministratori locali - rappresenta un orgoglio per l’intera comunità”.