In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Oliverio e Gugliotta: siglata l’intesa per mutui su impianti sportivi

Cosenza Sport

"Sono felice di essere oggi qui con voi. Questi giorni hanno raccontato quanto stiamo mettendo in campo insieme. Aver organizzato all'interno di Cantiere Calabria un tavolo sullo sport è davvero significativo".

È quanto ha affermato il Ministro dello Sport Luca Lotti intervenuto nel pomeriggio all'incontro “Lo sport fattore di modernizzazione e crescita sociale”, nell'ambito di Cantiere Calabria, in corso all’Università della Calabria.

Alla presenza di tanti giovani è stato sottoscritto, da parte del Presidente Oliverio e del Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo Eduardo Gugliotta, nonché alla presenza dello stesso Ministro Lotti, un importante atto: un Protocollo d’Intesa tra le due istituzioni relativo alla concessione di mutui per l’impiantistica ed il sostegno alle attività.

Il Presidente Oliverio ha spiegato come il protocollo si piazzi in “un programma di investimenti in direzione della impiantistica sportiva. Nel Patto per la Calabria abbiamo destinato risorse allo sport, allocato 15 milioni di euro per le attività sportive e in particolar modo per incentivare l'impiantistica sportiva. Noi pensiamo di consentire ai comuni, e non solo ad essi, ma anche alle associazioni e alle società sportive, la contrazione di mutui a tasso zero. Con questa iniziativa pensiamo di mettere in campo, subito, in Calabria, un programma di investimenti di 200 milioni di euro che consentirà ai comuni di dotarsi non solo di impiantistica sportiva, ma anche di recuperare impianti per i quali sono stati investiti fior di quattrini e spesso non utilizzati o abbandonati, per riutilizzarli e rimetterli a punto in un percorso virtuoso”.

“Pensiamo anche al problema della gestione degli impianti - ha proseguito il Presidente della Regione, - studiando forme che vadano in direzione del suo superamento. Il programma partirà da subito, calibreremo anche la temporalità, ma lavoreremo per un grande piano di investimenti.”

“Stiamo già sostenendo eventi sportivi che sono diventati richiami per la nostra regione, come il recente Campionato Nazionale di Vela a Crotone, l’evento di Kite Surf a Gizzeria. Vogliamo investire su questo tipo di manifestazioni perché il farlo significa avere attrattori che consentono di allargare la stagionalità. Anche in questo settore la regione vuole recuperare, recupererà, e lo farà con il concorso e l'aiuto di tanti giovani, ma anche del Coni, della Figc e di tante associazioni sportive che operano nel territorio” - ha detto infine il Presidente Oliverio che ha parlato anche del progetto per realizzare la Cittadella dello Sport nell'area dell'Università della Calabria.

La rilevanza dell’atto sottoscritto oggi è stata segnalata anche dal Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo Gugliotta che ha sottolineato la sinergia con la Regione, in una azione oggi culminata nel protocollo siglato.

“Sull'impiantistica sportiva riusciremo a fare cose importanti - ha detto Gugliotta - a dare risposte concrete non solo agli enti locali ma al mondo dell'associazionismo”.

I lavori della giornata sono stati introdotti e moderati dal consigliere regionale delegato allo sport Nucera. Ad intervenire, Pino Abate della Commissione Europea Tennis; Orazio Arancio, Presidente del Comitato regionale siciliano della Fir; Maurizio Condipodero, della Presidenza regionale del Coni; il Deputato Ernesto Magorno che hanno espresso plauso e forte condivisione per l’evento di “Cantiere Calabria” dedicato allo sport, offrendo stimoli di riflessione perché possa questo essere sempre più e meglio efficiente nell'assolvere i suoi compiti e nel rafforzarne le implicazioni.

Indicazioni raccolte dallo stesso Ministro Lotti che ha parlato della serie di azioni che il Governo sta attuando ed attuerà a sostegno dello sport ed annunciando che "il fondo 'Sport e periferie', stanziato dal Governo Renzi con 100 milioni di euro, nelle prossime settimane sarà rifinanziato con ulteriori 100 milioni di euro: un'occasione per aiutare tanti Comuni e tante società sportive in tutta Italia".

Al termine dell’incontro, la premiazione da parte del Presidente Oliverio del tuffatore cosentino Giovanni Tocci, bronzo ai recenti mondiali di Budapest, attorniato dai ragazzi delle squadre di Nuoto e Pallanuoto di Cosenza, alfieri, come i tanti giovani atleti nell’Aula Caldora dell’Unical, dei valori alti dello sport.

“Uno sport - è stato più volte sottolineato nell'incontro e testimoniato dalla proiezione di un bel video - senza distinzioni e barriere, che non considera ostacolo la disabilità; aperto, in una parola, per tutti”.