In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Trovata coltivazione di cannabis. Sul mercato avrebbe fruttato 200mila euro

Reggio Calabria Cronaca

Sono accusati di coltivazione di marijuana: così per un uomo di 57 anni, C.V., e per i suoi due figli, F.V., 32enne, e G.V., 28enne, sono scattate le manette.

Nel corso di un controllo a Cosoleto, in località Moio, i carabinieri della stazione locale, con la collaborazione dei colleghi di Delianuova e dello squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, hanno trovato una piantagione composta da 100 piante dell’altezza di circa due metri e del peso complessivo di 100 chili. Se immessa sul mercato la marijuana avrebbe fruttato 200mila euro.

Nelle vicinanze i militari hanno poi trovato vari attrezzi agricoli che si ritiene usati per coltivare le piante. La piantagione era stata nascosta tra la vegetazione ed è stata trovata a conclusione di una vasta attività di rastrellamento svolta sinergicamente dai militari a seguito di un mirato servizio coordinato dalla Compagnia Carabinieri di Palmi, diretta dal Capitano Lorenzo Lega.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria le piante sono state sequestrate e saranno trasmesse al Ris di Messina per le analisi del caso, poi verranno distrutte.

I tre familiari sono stati portati nelle proprie abitazioni ai domiciliari, in attesa del rito direttissimo, così come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi.