In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Le ‘ndrine e il controllo del crotonese e catanzarese. Chiesto il giudizio per 62 indagati

Crotone Cronaca

La Procura Distrettuale antimafia di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio per i 62 indagati nell’ambito dell’operazione “Borderland”, ritenuti sodali e affiliati alla cosca Trapasso di San Leonardo di Cutro (nel crotonese) e alla ‘ndrina collegata dei Tropea-Talarico di Cropani Marina (nel catanzarese).

Il blitz scattò nella notte del 26 novembre dell’anno scorso quando in 48 vennero arrestati con vari capi d’accusa: dall’associazione di tipo mafioso, all’estorsione, dalle violazioni in materia di armi, all’illecita concorrenza con violenza o minaccia; dall’esercizio abusivo del credito all’intestazione fittizia di beni.

Tutti reati aggravati dalla modalità mafiose e dalla finalità di avvantaggiare un’organizzazione criminale. Sequestrati allora beni ed imprese riconducibili ai soggetti indagati.

Secondo la tesi degli investigatori, le cosche, dai solidi legami con i clan reggini, vibonesi e crotonesi, avrebbero avuto interessi nelle attività economiche della zona, in particolare sui numerosi villaggi turistici, e in quella dell’esercizio abusivo del credito e dell’usura.

L'ipotesi è che i clan sarebbero stati in grado, insomma, di esercitare una “capillare pressione estorsiva” sugli imprenditori finita in alcuni casi con lo strappare agli stessi anche i propri Beni. Gli inquirenti evidenziarono anche l’infiltrazione della ‘ndrangheta negli apparati politico-amministrativi locali: nelle maglie degli inquirenti finì anche il vice sindaco del Comune di Cropani Marina.

GLI INDAGATI

I 62 indagati sono: Giovanni Trapasso, 60 anni di Cutro; Vincenzo Trapasso, detto “Cecè”, 66 anni, di Cutro; Leonardo Trapasso, di Cutro 49 anni; Tommaso Trapasso, 39 anni, di Cutro; Giuseppe Trapasso, 30 anni, residente a Botricello; Gregorio Aiello, 42 anni, di Cutro; Salvatore Aiello, 47 anni, di Cutro; Antonio Bianco, 40 anni, residente a Parma; Vito Borelli, 41 anni, residente a Sellia, Raffaele Bubbo, 48 anni, di Petronà; Pierpaolo Caloiro, 38 anni, di Cutro; Gianluca Colosimo, 32 anni, residente a Sersale; Giovanni Colosimo, 32 anni residente a Cropani.

Ed ancora: Massimo Colosimo, 39 anni, residente a Parma; Alex Correale, 24 anni, residente a Cropani; Alessandro Cosco, 24 anni, residente a Cropani; Stefano Roberto Cosco, 41 anni, residente a Cropani; Maurizio De Fazio, 48 anni, di Cropani; Domenico Esposito, 39 anni, residente a Cropani; Rosetta Esposito, 41 anni, residente a Cropani; Rosario Falsetti, 50 anni, residente a Reggio Emilia; Francesco Greco, detto “Raffaele, 54 anni, di Cropani; Luigi Greco, 64 anni, di Cropani; Klodian Hymeti, 35 anni, residente Cropani; Giuseppe Graziano Macrì, 38 anni, residente a Cropani.

Salvatore Macrì, 50 anni, di Cropani; Antonio Mancuso detto “Capitano”, 36 anni, residente a Cropani; Giuseppe Mancuso, detto “Capitano”, 29 anni, residente a Cropani; Eliseo Mercurio, 44 anni, residente a Cropani; Vincenzo Niutta, 50 anni, residente a Botricello; Gianfranco Palaia, 41 anni, residente a Cropani; Giuseppe Palaia, 47 anni, residente a Cropani; Giuseppe Quintino, 39 anni, residente a Cropani; Rolando Russo, 33 anni, residente a Sellia Marina; Francesco Talarico, detto “zio Franco”, 61 anni, residente a Cropani; Giovanni Battista Talarico, 42 anni, residente a Sellia Marina; Pasquale Talarico, 49 anni, residente a Cropani.

Vincenzo Talarico, detto “Gagumidda”, 65 anni di Sersale; Antonio Taverna, detto “bombolo” o “bombolino”, 28 anni, residente a Cutro; Carmine Taverna, 57 anni, di Cutro; Carmine Tropea, 31 anni, residente a Cropani; Francesco Tropea, 32 anni, residente a Cropani; Giuseppe Tropea, 50 anni, di Cropani; Renzo Tropea, 33 anni residente a Cropani; Vincenzo Tropea, 45 anni, di Cropani; Antonio Viscomi, detto “chitarra”, 39 anni, residente a Cutro; Massimo Zofrea, 47 anni, di Catanzaro; Salvatore Stanizzi, 33 anni, residente a Cropani; Carmine Falbo, 59 anni, residente a Cropani; Gino Talarico, 27 anni, residente a Botricello.

Antonio Gallo, 37 anni, residente a Sellia Marina; Emanuele Carcea Valenti, 32 anni, di Roccabernarda; Domenico Iaquinta, 35 anni, di Crotone; Domenico Falcone, 53 anni, di Cutro; Salvatore Scandale, 37 anni, residente a Cutro; Filomena Muto, 71 anni, di Cutro; Riadh Ben Salah, 45 anni, Tunisia; Monica Pezzano, 46 anni, di Catanzaro; Rinaldo Dolce, 50 anni di Cutro; Giuseppe Gareri, 28 anni, residente a Legnano; Vincenzo Lucente, 54 anni, di Crotone; Antonio Maiolo, 61 anni, di Isola Capo Rizzuto.