In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

L’assessore Lanzino augura a tutti gli studenti un buon inizio di anno scolastico

Cosenza Politica

L'assessore alla scuola di Cosenza Matilde Spadafora Lanzino, coglie l’occasione per augurare a tutti gli studenti, insegnanti ed operatori degli istituti scolastici un buon inizio di anno scolastico: “al suono della campanella, desidero fare giungere agli studenti, ai docenti e a tutto il personale, il mio più cordiale augurio di una ripresa dell’attività scolastica all'insegna della gioia e dell’entusiasmo, elementi basilari di un lavoro proficuo di bei risultati, in particolare – prosegue la nota - mi rivolgo alle bambine e ai bambini, alle giovani e ai giovani che rappresentano il centro di questo variegato universo che si chiama scuola, nel quale essi entrano portando certamente con sé le inquietudini e le contraddizioni del nostro tempo, ma anche tante meravigliose speranze, aspettative, possibilità, desideri”.

“A noi adulti, il compito di saperli ascoltare, di saperne cogliere tutte le potenzialità, di accompagnarli in un cammino che li aiuti a credere in sé stessi – aggiunge l’assessore - a riconoscere i propri individuali talenti, insomma, a crescere. Educazione sentimentale e civica, curiosità e amore per il proprio territorio, accoglienza, rispetto dei generi: questi ed altri i temi condivisi con i rappresentanti degli Istituti comprensivi incontrati nei giorni scorsi. Temi che il corpo docente, attivo, intraprendente, entusiasta, da me conosciuto nel corso dell’anno trascorso, saprà far confluire in quella ineludibile attenzione dovuta alla conquista delle abilità di base”.

“Al mio saluto si unisce quello di tutto il Settore Istruzione – conclude la Lanzino - nella certezza che il 2017-18 sarà un anno vivace, in cui tutti impareremo ad essere sempre più comunità educante. Auguri.”