In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

I benefici dell’uva, frutto del dio Bacco

Calabria Salute Giovanni D'Agata

Ogni stagione ha i suoi tipici frutti e mentre passa l'estate e si approccia l'autunno arriva settembre: il mese per antonomasia dell'uva. Non solo la base del nettare degli dei, ma anche uno dei frutti più gustosi e amati di sempre, sia per la sua dolcezza e piacevolezza al palato che per la possibilità di mangiarne chicco dopo chicco che per molti diventa quasi un passatempo.

Ogni acino di uva da tavola nostrana è infatti un'esplosione di gusto, il sapore dolce dell'uva è inconfondibile, inoltre questi piccoli confetti di bontà hanno anche un’innumerevole quantità di effetti benefici sulla nostra salute. Tante vitamine, dalla A, alla C, passando per la B6 che aiuta chi ha problemi di insonnia a dormire sonni tranquilli, oltre a un apporto di glucosio importante.

Ed è proprio la grande quantità di vitamina B6 a rendere l'uva un rimedio naturale contro lo stress e i problemi di nervosismo, tra cui l'insonnia, che non teme rivali. Inoltre, l'uva sarebbe importante anche per la nostra circolazione sanguigna, oltre ad avere proprietà antiossidanti che aiutano il nostro corpo a proteggerci dal cancro. Insomma, per Giovanni D'Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, un vero e proprio toccasana per grandi e piccini che vale sempre la pena di gustare in questa stagione.