In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Servizi per l’Impiego: 17 milioni a Province e Città Metropolitana, 12 già trasferiti

Calabria Attualità

Diciassette milioni di euro a disposizione e pronti per il trasferimento alle Province e alla Città Metropolitana di Reggio Calabria che potranno utilizzarli per i Servizi per l’impiego.

La Regione ha infatti sottoscritto la convenzione con il Ministero del Lavoro relativa alla gestione di quest’ultimi per l’anno 2017 e che fa seguito all’accordo Stato-Regioni siglato nel dicembre scorso per la proroga, durante quest’anno, dell’attività dei Centri.

Oltre a stabilirne le modalità gestionali, la convezione fissa gli impegni di carattere finanziario: in particolare è stabilito che il costo del personale a tempo indeterminato e delle spese di funzionamento sia per due terzi a carico del ministero e la rimanente parte della Regione.

Quest’ultima, poi, garantisce, con fondi totalmente regionali, anche il costo del personale a tempo determinato della Città Metropolitana e della Provincia di Crotone, e l’estensione delle ore per il personale part-time dell’ente intermedio di Catanzaro.

Una buona notizia, dunque, confermata dal Dipartimento Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali della Regione che, per assicurare la continuità e il potenziamento dei Servizi per l’Impiego ha già impegnato le risorse - come detto - di poco più di 17 milioni.

Nel maggio scorso, il Settore dello stesso Dipartimento ha trasferito gli importi di propria competenza (a valere sul Por Calabria 2014-2020) alle Amministrazione Provinciali e alla Città Metropolitana: si tratta di una tranche di quasi 3 milioni di euro, mentre il 25 di agosto ha disposto una anticipazione di cassa di 8,7 milioni relativi alle risorse di competenza statale e di cui 370 mila per gli interventi di ammodernamento tecnologico e di nuova strumentazione informatica dei Centri per l’Impiego.

Nel complesso, quindi, agli enti interessati, e per il 2017, solo per i Centri in questione agli enti interessati sono stati elargiti ben 11,7 milioni di euro, così ripartiti: 4,7 alla Provincia di Cosenza; 3,7 alla Città Metropolitana di Reggio Calabria; 1,6 alla Provincia di Catanzaro; circa 974 mila alla Provincia di Vibo Valentia e poco più di 750 mila a quella di Crotone.

A giugno sono stati poi liquidati in totale 1,9 milioni per i saldi relativi alla gestione dei Servizi per l’impiego per gli anni 2015 e 2016.