In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Pellet falsificato, 24 tonnellate sequestrate a Bari. Denunciato legale

Calabria Cronaca

Ventiquattro tonnellate di pellet di legno, con falsa certificazione di origine, sono state sequestrate dalla Guardia di finanza di Bari e dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Durante un controllo nel porto a veicoli e merci transitanti, i finanziari hanno accertato che il materiale era falso. La merce, che era confezionata in 1.600 sacchetti da 15 chilogrammi, riportava i colori della bandiera italiana con la dicitura "prodotto italiano" ma, in realtà, proveniva dalla Bulgaria.

Sui sacchetti era inoltre presente una dicitura che qualificava il pellet come "lavorazione artigianale di legno vergine e incontaminato ricavato da lavorazioni boschive sui monti delle serre calabresi". Per questo motivo il legale rappresentante della ditta calabrese che importava il carico è stato denunciato con l'accusa di vendita di prodotti industriali con segni mendaci.