In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Ripescato il Rende in Lega Pro. Coscarella: “Riconosciuta condotta trasparente e cristallina”

Cosenza Sport

Il Rende calcio deve essere ripescato in Lega Pro - Serie C. E’ quanto ha stabilito il Collegio di Garanzia del Coni, massimo organo di giustizia sportiva, che ha accolto il ricorso della società ordinando alla FIGC e alla Lega Pro di iscrivere il nostro club al prossimo campionato di Serie C.

“Siamo felici che il massimo organo di giustizia sportiva abbia riconosciuto la condotta trasparente e cristallina del Rende calcio - dice il presidente Fabio Coscarella - La Lega Pro è il giusto premio per il lavoro che abbiamo portato avanti in questi anni. I nostri sacrifici sono stati ripagati grazie ad un progetto ben strutturato, che step dopo step, ci ha consentito di coronare quella che all’inizio sembrava un’utopia e adesso è una straordinaria realtà”.

La società ha dimostrato che con la programmazione e le idee chiare si possono raggiungere risultati entusiasmanti. La costruzione della nuova struttura ha accompagnato l’evoluzione della cifra tecnica della squadra che dal 27 agosto difenderà i colori biancorossi in giro per l’Italia.

“Questo traguardo, che dedico interamente ai miei figli nonché i due primi tifosi del Rende, Giampiero e Gabriele, è frutto della caparbietà e della lungimiranza di un percorso importante - prosegue il numero uno biancorosso - Siamo consapevoli che non si tratta di un punto d’arrivo. Adesso società e squadra aspettano il supporto e il calore di città e tifoseria per difendere un patrimonio che è di tutti. Perché solo con un grande entusiasmo si possono raggiungere traguardi impensabili”.