In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cannizzaro (Cdl): “Istituire Zes Locride”

Reggio Calabria Attualità

Il consigliere regionale Francesco Cannizzaro, capogruppo Cdl in Consiglio, ha depositato una mozione per sensibilizzare il Governo all'istituzione della seconda area esclusiva Zes per quanto concerne la Regione Calabria, estesa all'intero comprensorio della Locride.

“L’ uno agosto 2017 è stato approvato definitivamente dalla Camera dei Deputati il provvedimento “Decreto Sud”, divenendo così legge dello Stato e all'interno della stessa legge è stata prevista la misura “Resto al Sud” con un finanziamento di 1.250 milioni di euro destinati ai nuovi giovani imprenditori under 35 e 200 milioni di euro per le Zone Economiche Speciali – scrive il consigliere Cannizzaro - Le Zone Economiche Speciali (Zes), in particolare aree portuali, prevedono la creazione di territori a fiscalità agevolata comprendenti territori geograficamente funzionali ed interessati a dette aree: attivazione specifica su richiesta delle Regioni. Lo speciale regime riconosciuto alla Zona Economica Speciale prevede inoltre che, all'interno del suo territorio, sia presente un'area portuale rispondente alle caratteristiche normative europee dei trasporti sul collegamento intercontinentale e quella di Gioia Tauro interessa funzionalmente molte aree adiacenti ed estende geograficamente ai territori limitrofi connessioni economiche e commerciali di alto interesse regionale”.

“Con questa mozione – conclude Cannizzaro – chiedo l’impegno della Giunta Regionale e del Presidente Oliverio affinchè si attivino al Governo, nella persona del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro per la coesione territoriale e il Mezzogiorno, per istituire una seconda area speciale per ogni Regione del Mezzogiorno. Inoltre, va considerata ed indicata l'intera area del Circondario della Locride, come seconda area esclusiva economica speciale della Calabria”.