In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

“Io leggo perché”, Roccisano invita ad aderire al progetto

Calabria Attualità

Per il terzo anno consecutivo riparte il progetto nazionale #IoLeggoPerchè, organizzato dall’Associazione Italiana Editori per promuovere la creazione e lo sviluppo delle biblioteche scolastiche, con l’obiettivo di far crescere nuovi appassionati lettori.

"La Calabria – ha detto l’Assessore alla Scuola Federica Roccisano - risulta essere sempre agli ultimi posti riguardo le statistiche sulla lettura e questo comporta dirette conseguenze, sia sui livelli di apprendimento dei nostri ragazzi,che sui dati relativi alla povertà educativa. Per questo motivo intendiamo invitare le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado, pubbliche e private, ad aderire all’iniziativa ed a non perdere l’occasione di arricchire le biblioteche scolastiche e la conoscenza dei nostri giovani studenti".

La scuola (singola sede) – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - deve gemellarsi entro il due ottobre con una (o più) libreria del territorio, attraverso il portale #ioleggoperchè. Se la scuola aveva già partecipato all’edizione dell’anno scorso, basta accedere al pannello con le credenziali dello corso anno. Potrà anche suggerire al libraio quali sono i titoli preferiti, lasciando poi ai clienti la libertà di scelta tra racconti, romanzi, fiabe, saggi, libri illustrati.

Senza limiti di numero, né di titolo, né di genere, ma con l’obiettivo di arricchire la biblioteca della scuola e alimentare l’amore per la lettura tra i giovani studenti. Nella settimana del progetto, da sabato ventuno a domenica ventinove ottobre, tutti i cittadini potranno recarsi nelle librerie aderenti all’iniziativa ed acquistare libri da donare alle Scuole iscritte a #ioleggoperché. Al termine dell’iniziativa, le Scuole ritireranno i libri acquistati, per loro, nelle librerie gemellate e gli Editori contribuiranno mettendo a disposizione delle Scuole un nuovo monte libri.