In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Firmata l’intesa tra Aterp ed Unical sulla domanda abitativa

Calabria Attualità

L’assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno è intervenuto, nella sede del Rettorato dell’Università della Calabria, alla firma di un importante Protocollo d’intesa tra Unical, rappresentata dal Rettore Gino Mirocle Crisci ed il Commissario straordinario dell’Aterp (Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica della Regione Calabria) Ambrogio Mascherpa.

L’accordo – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - consentirà di operare sinergicamente sugli aspetti più innovativi della domanda abitativa, alla riqualificazione energetica ed alla produzione di fonti rinnovabili con alto profilo tecnologico contribuendo, positivamente, ai nuovi compiti attribuiti ad Aterp-Calabria ed alla consolidata esperienza dell’Unical indirizzata alla residenzialità più avanzata. Entrambe le esperienze potranno favorire anche l’accesso ai fondi comunitari che sono indirizzati proprio allo sviluppo di nuove esperienze dell’abitare sociale, legate a quelle categorie sociali che sono i nuovi soggetti della marginalità sociale ed ai quali occorre fornire una nuova ed avanzata risposta.

Al termine della cerimonia, il Rettore Gino Mirocle Crisci ha evidenziato che “il protocollo d’intesa sottoscritto con l’Aterp rappresenta una valida occasione per lo sviluppo di esperienze di interesse comune. Le loro attività s’ intersecano in alcuni aspetti legati alla residenzialità in quanto simili tra loro. Negli ultimi anni l’Università ha attuato, grazie a fondi del Piano operativo regionale, una serie di interventi di riqualificazione energetica e di produzione di energia da fonti rinnovabili di alto profilo tecnologico. Alcuni di essi sono in funzione sia presso edifici destinati ad attività didattiche che presso vari complessi residenziali destinati agli studenti, e rappresentano esperienze importanti che forniranno ulteriori spunti di crescita, in seguito al monitoraggio dei risultati negli anni a venire. Tanti sono pertanto gli ambiti in cui Unical e Aterp possono favorevolmente collaborare e realizzare concretamente attività di interesse accademico e di ricerca, applicandole a casi reali che, attraverso la funzione sociale esercitata dall’Aterp, possano rappresentare un’occasione di forte ricaduta culturale nel settore del social housing calabrese”.

Il Commissario Mascherpa, dal canto suo, ha sottolineato che “l’intesa raggiunta con Unical apre una via importante e significativa sul terreno della collaborazione interistituzionale legando, ad un tempo, la ricerca e l’innovazione con la capacità di rispondere alle sfide che la società ci consegna e che ci obbliga ad un ascolto supplementare perché nuovi sono i bisogni e nuovi devono essere gli strumenti per affrontare e risolvere le tante criticità che un tempo che si evolve rapidamente ci consegna. Aterp Calabria ha una “mission” ambiziosa, consegnatale dal legislatore regionale, e le scelte di governo della Giunta regionale intersecano gli ambiti di collaborazione con Unical, investendo temi sensibili che non si limitano soltanto alle attività costruttive ma anche alla pianificazione complessiva delle armature urbane in un quadro dentro il quale l’edilizia residenziale pubblica diventi uno strumento avanzato del welfare al servizio dei Comuni”. L’Assessore Musmanno ha espresso “soddisfazione piena per la collaborazione tra le due Istituzioni, con l’augurio che possano seguire fasi concrete per realizzare gli impegni assunti, in un quadro ambizioso di obiettivi che segnano positivamente il pieno rilancio dell’edilizia residenziale pubblica nella nostra Regione con una intesa inedita e nuova che oggi compie il primo e significativo passaggio”.