In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Parte l’esodo estivo. In milioni sulle strade ma in tanti scelgono treni e bus

Calabria Trasporti

Mai così puntuale arriva, di questi tempi, il bollettino del primo esodo agostano: è questo infatti l’ultimo weekend di luglio. Dalla settimana prossima si entra nel vivo dell’estate vacanziera e, come di consueto, milioni di italiani prima di affollare spiagge infuocate o montagne rinfrescanti, scaldano strade, autostrade e linee ferrate per raggiungere le località dove trascorreranno le meritate e sudate ferie.

Così per questa prima tranche di partenze si registra traffico intenso in uscita dalle principali città del Paese e code da nord a sud su quasi tutte le arterie.

LA SITUAZIONE SULLE AUTOSTRADE

Sull’A1, in direzione nord: code tra Modena Sud e bivio A1/A22 ed in corrispondenza del bivio A1/A22 e code a tratti tra Firenze Scandicci e bivio A1/Variante di Valico. In direzione sud: coda di 2 Km alla barriera di Milano sud e bivio A1/A15.

Sull’A4: Coda di 3 km alla barriera di Milano est e code a tratti tra bivio A4/raccordo Viale Certosa e Milano est. In direzione est, code a tratti tra Brescia Est e Peschiera e tra San Stino di Livenza e bivio A4/A23 e code in uscita alla barriera di Trieste Lisert. In direzione Venezia code a tratti tra bivio A23/A4 e San Giorgio di Nogaro.

Sull’A9. In direzione nord, 3 km di coda tra Como Centro e Chiasso per attraversamento della dogana svizzera, mentre verso sud si registra una coda in entrata alla barriera di Como Grandate per traffico intenso.

Sull’A10. Code per traffico intenso tra Genova Aeroporto e Bivio A10/A7 e code a tratti tra Arenzano e Bivio A10/Fine Complanare Savona. In direzione est si segnalano 1 km di coda tra il Confine di Stato e Ventimiglia e code a tratti tra Borghetto e Savona. In direzione per la Francia, code a tratti tra Savona e Spotorno.

Sull’A12. Coda tra Sestri Levante e Deiva Marina per incidente in direzione di Livorno.

Sull’A14. In direzione nord: coda di 3 km tra Termoli e Vasto Nord e code a tratti tra Castel San Pietro e Bologna Fiera e tra Valle Del Rubicone e Imola. In direzione sud code a tratti tra il Bivio A14/A1 e Rimini sud e coda di 3 km tra Bitonto e Bari Nord.

Sull’A22. In direzione nord coda di 2 km tra Reggiolo Rolo e Pegognaga per incidente e code a tratti tra allacciamento A4 e Rovereto Nord. In direzione sud: 4 km di coda tra Brennero e Vipiteno e code a tratti tra Bolzano Nord e Rovereto Sud.

Sull’A27. Due km di coda tra lo svincolo Belluno e bivio con la SS 51 "Alemagna". Al Traforo del Monte Bianco sono segnalati tempi di attesa di circa un'ora in direzione Italia.

TRAFFICO SCORREVOLE SULLA RETE ANAS

Traffico al momento sostenuto ma scorrevole sulla rete in gestione, invece, dell’Anas. Qualche rallentamento per un incidente in Emilia Romagna sulla strada statale 9 "Via Emilia" tra Castel San Pietro Terme e Imola, in direzione Rimini.

Segnalato traffico in aumento sul tratto della Ss 585 "Fondo Valle del Noce" dal km 0 al km 32, nel comune di Lagonegro, in provincia di Potenza, e sul tratto della Ss 1 "Aurelia" all'altezza di Cecina, in provincia di Livorno.

Traffico intenso anche nei tratti della strada statale 16 "Adriatica" tra Bari e Fasano (tra il il km 806 e il km 860), della strada statale 517 Var all'altezza di Policastro in provincia di Salerno, sul raccordo autostradale Salerno-Avellino, in direzione sud, all'altezza di Fisciano, e nel tratto della strada statale 9 "via Emilia", nei pressi di Bologna.

PIÙ DI TRE MILIONI IN VIAGGIO SU TRENI E BUS

Fine settimana di grande movimento anche sui treni e nelle stazioni italiane. Nell'ultimo weekend di luglio circa 3,5 milioni di passeggeri sceglieranno di spostarsi sui treni ma anche con i bus: saranno 670mila (+3% rispetto allo scorso anno) le persone che viaggeranno con le Frecce e gli InterCity di Trenitalia, 2 milioni quelli che tra venerdì e domenica saliranno sui treni regionali di Trenitalia, anche per raggiungere mete balneari e turistiche.

A questi si aggiungono gli oltre 800mila clienti di Busitalia che si sposteranno in ambito urbano, metropolitano e sulla lunga percorrenza.

Secondo le proiezioni elaborate in base alle prenotazioni già ricevute, i viaggiatori che entro la fine dell'estate si sposteranno lungo la Penisola con i treni nazionali saranno circa 26 milioni. Le principali mete sono le città d'arte come Roma, Firenze, Venezia e Napoli, ma flussi consistenti si prevedono anche verso la Riviera Romagnola, la Puglia e il Trentino Alto Adige.

Inoltre, sulle fermate aggiunte per l'estate, si sono registrate già oltre 50mila prenotazioni (circa +6% vs 2016). Un'ampia fetta di passeggeri si muoverà anche sui treni regionali per percorrenze di breve e medio raggio. Per tutti è previsto un rafforzamento dei servizi di assistenza nelle principali stazioni.