In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Coldiretti. Molinaro sollecita la Regione per il ripristino idrico di Valle Lao

Calabria Cronaca

Ancora una volta, Pietro Molinaro, presidente di Coldiretti Calabria scrive al prefetto di Cosenza, al commissario del consorzio, alla regione Calabria e alle forze dell’ordine, alle organizzazioni sindacali, a causa dell’astensione dal lavoro dei dipendenti del consorzio di bonifica, è stata interrotta l’erogazione dell’acqua per uso irriguo proveniente dagli impianti, dai quali attinge il consorzio, dei fiumi Lao, Argentino e Abatemarco.

“L’interruzione di pubblico servizio sta determinando già danni alle colture, in considerazione delle alte temperature, della persistente siccità e degli incendi che stanno caratterizzando questa stagione. I danni derivanti dall'interruzione idrica – avverte Molinaro - saranno sicuramente elevati e da tale situazione scaturiranno molteplici richieste di risarcimento al Consorzio e alla Regione. A tutto c’è un limite e pur comprendendo le motivazioni dello sciopero ed esprimendo solidarietà ai lavoratori che stanno scontando, da quasi due anni, l’insipienza della gestione commissariale voluta dalla regione Calabria, sollecitiamo la regione a rimuovere le motivazioni alla base delle reiterate proteste, invitiamo le autorità in indirizzo, ognuno per le proprie competenze, a far sì che venga ripristinata la fornitura idrica per consentire l’irrigazione agli agricoltori ed evitare tensioni con conseguenti problemi di ordine pubblico”.

“Quello che sta accadendo – conclude - è l’ennesima dimostrazione di una mancata programmazione che normalmente avviene nelle amministrazioni dove i consorziati sono amministratori”.