In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Regione: in pre-informazione il nuovo bando “Dote lavoro”

Calabria Attualità

È in preinformazione, sul portale regionale Calabria Europa, l’avviso “Dote lavoro e inclusione attiva” per sostenere l’inserimento e il reinserimento nel mercato del lavoro dei disoccupati, degli inoccupati e delle persone con disabilità e maggiormente vulnerabili.

Il bando, in attuazione del Piano inclusione attiva (Dgr n. 25 del 31/01/2017), ha una dotazione finanziaria maggiore a 66 milioni di euro a valere sul Por Calabria Fesr Fse 2014-2020.

“Mettiamo a bando oltre 66 milioni di euro – ha dichiarato il Presidente della Regione Mario Oliverio - per sostenere in maniera efficace l’inserimento nel mercato del lavoro di quanti sono disoccupati o inoccupati e dei soggetti socialmente svantaggiati, persone con disabilità o a rischio discriminazione. Si tratta di un impegno significativo, per avviare una misura innovativa nel suo genere, che si traduce in interventi personalizzati e realizzati sulla base delle esigenze reali dei destinatari e capaci di produrre opportunità occupazionali concrete. Quello che vogliamo, infatti, è andare oltre la logica assistenziale per creare un collegamento diretto e costante con il mondo del lavoro e le realtà produttive del territorio. Questa amministrazione - conclude il Presidente Oliverio - è impegnata in prima linea per promuovere lo sviluppo della regione garantendo, proprio a partire dalle categorie più vulnerabili, il diritto all’occupazione, all’affrancamento e alla dignità”.

Possono partecipare all’avviso gli operatori accreditati nella rete regionale dei servizi per il lavoro e per le politiche attive del lavoro, che operano in via complementare o sussidiaria alle attività svolte dalla Regione attraverso i Centri per l’impiego.

“Attraverso questo bando - ha affermato l’assessore al lavoro Federica Roccisano - intendiamo dare risposta a chi fino ad oggi era rimasto fuori dal sistema degli incentivi e delle politiche per il lavoro, ovvero gli over 30 anni e i soggetti vulnerabili e in condizioni di disabilità. La metodologia innovativa della dote, inoltre, interviene a favore di un orientamento lavorativo più coerente con le attitudini proprie delle persone, attraverso l’attivazione di percorsi di orientamento e profilazione, ma anche di riqualificazione e inserimento lavorativo supportato da voucher formativi e tirocini on the job. Nei prossimi giorni – dichiara ancora l’assessore Roccisano - al fine di condividere il percorso incontreremo la rete dei soggetti coinvolti, dai consulenti del lavoro agli ordini professionali, dalle organizzazioni sindacali al partenariato economico, fino agli enti accreditati per il lavoro sia pubblici e privati”.

In base alla classe di svantaggio il destinatario ha a disposizione una dote. Si tratta di un budget utile a sostenere i servizi e gli interventi che ogni individuo, in accordo con l’operatore, ritiene più funzionali e adatti per essere inseriti nel proprio Piano di Intervento Personalizzato. Tra le misure previste ci sono: servizi per il lavoro; voucher di formazione; tirocini/indennità di partecipazione.

Possono presentare richiesta per la dote i soggetti che hanno compiuto 30 anni e sono disoccupati o inoccupati oppure le persone con disabilità iscritte al collocamento mirato e le persone maggiormente vulnerabili, a rischio discriminazione e prese in carico dai servizi sociali, che hanno compiuto 18 anni. Devono essere residenti in un comune della Regione Calabria, tranne i senza dimora per cui vale anche il domicilio.

L’importo della dote lavoro dipende dalla tipologia di misura attivata e dalla classe di svantaggio del destinatario.

L'avviso pubblico è in preinformazione nella pagina dedicata per consentire ai soggetti interessati di prenderne adeguata visione prima della pubblicazione ufficiale. È consultabile sul sito Calabria Europa: http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/327/bando-dote-lavoro-e-inclusione-attiva.html.