In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Incendi: aumentano le richieste d’intervento aereo dalla Calabria, diminuite a livello nazionale

Calabria Cronaca

Sono diminuite, rispetto ai giorni scorsi, le richieste di concorso aereo per gli incedi boschivi ricevute dal Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento della Protezione Civile a livello nazionale ma crescono quelle partite dalla Calabria.

L’intervento degli equipaggi di Canadair ed elicotteri nella giornata di oggi è stato richiesto, infatti, per 20 situazioni, di queste 5 sono giunte dalla Calabria, 4 dalla Sicilia, 3 rispettivamente dalla Campania e dalla Sardegna e una ciascuna dalla Basilicata, dal Lazio, dalla Liguria, dalla Toscana e dall’Umbria.

I dati dimostrano che le richieste sono meno della metà rispetto a giovedì scorso, giornata che finora ha fatto registrare il massimo delle domande in questo 2017.

L’impegno dei mezzi disponibili, 13 Canadair e 6 elicotteri del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e 3 elicotteri della Difesa, è concentrato, al momento e d'intesa con le regioni, sulle situazioni più critiche. L’intenso lavoro svolto dai piloti dei mezzi aerei ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, finora, 10 roghi.

Dal 15 giugno a ieri sono state 582 le richieste di concorso aereo della flotta di Stato giunte dalle Regioni al Dipartimento della Protezione civile: si tratta del picco massimo raggiunto nello stesso periodo negli ultimi dieci anni. Nel 2007, anno particolarmente impegnativo nella lotta agli incendi boschivi, le domande erano state 350, mentre 379 furono quelle giunte nello stesso periodo (15 giugno – 14 luglio) del 2012.