In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Paga e stai tranquillo: tentata estorsione sui lavori della piazza cittadina

Reggio Calabria Cronaca

Il pizzo sui lavori per la realizzazione di una piazza cittadina. Stiamo parlando di piazza I° Maggio di Palmi. Vittima delle pretese estorsive due uomini del posto, M.D. e I.A., rispettivamente di 30 e 31 anni, finiti il primo ai domiciliari e il secondo raggiunto da un obbligo di dimora.

Secondo la polizia del commissariato locale i due avrebbero tentato di estorcere del denaro al titolare della ditta che, in sub appalto, stava rifacendo uno dei più importanti punti di aggregazione della cittadina reggina.

Oltre ad avvicinare più volte l’imprenditore per intimargli quanto secondo loro gli era "dovuto" affinché l’azienda potesse completare il lavoro in tranquillità, in un’occasione avrebbero fermato anche i suoi dipendenti, mentre tornavano a casa, “invitandoli” a non tornare l'indomani sul cantiere, facendogli intendere, e neanche troppo velatamente, delle possibili ritorsioni.

Gli investigatori della polizia, diretti dal Commissario Capo Francesco Muraca, coordinati dalla Procura locale, sarebbero riusciti ad accertare quanto avvenuto ed a raccogliere un quadro probatorio importante nei confronti dei presunti autori della tentata estorsione.

Stamattina così, hanno eseguito le misure a carico del 30enne e del 31enne, firmata dal Gip Dionisio Pantano su richiesta del Procuratore Ottavio Sferlazza e del Sostituto Anna Pensabene.