In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Urbanistica: presentato accordo degli Ateliers del Consiglio d’Europa

Calabria Attualità

È stato presentato stamani alla Cittadella regionale il protocollo d'intesa sull'organizzazione della "XXI Riunione degli Ateliers del Consiglio d'Europa per l'applicazione della Convenzione Europea del Paesaggio", che si svolgerà in Calabria dal 3 al 5 ottobre del 2018. All'inziativa hanno preso parte gli assessori alla Pubblica Istruzione Federica Roccisano e alla Pianificazione del territorio ed Urbanistica Franco Rossi, la Segretaria Esecutiva della Convenzione Europea del Paesaggio del Consiglio d'Europa Maguelonne Dejeant-Pons, la Dirigente Generale al Dipartimento Ambiente e Territorio, Orsola Reillo, Il dirigente al Settore Centro Cartografico Regionale, QTRP, Aree Interne, Contratti di Fiume e Osservatorio delle Trasformazioni e del paesaggio, Politiche Territoriali e Programmi UE, Antonio De Marco, Antonio Dattilo, funzionario della delgazione regionale di Roma, Maria Maddalena Alessandro, Dirigente del Mibact; Francarosa Negroni, responsabili dei Servizi educativi della Galleria di Cosenza del Mibact e Alfredo Ruga, archeologo Mibact.

In apertura di sessione l'Assessore Roccisano ha sottolineato “l'importanza di portare la Calabria dentro un percorso internazionale in materia di tutela del paesaggio. Questo – ha aggiunto – grazie al lavoro intrapreso dal Presidente Oliverio e dall'Assessore Rossi che hanno elevato la nostra regione a modello nella cultura della difesa del suolo e del territorio. Nel protocollo d'intesa relativo all'organizzazione del meeting del 2018 è stato inserito anche un progetto legato alle scuole primarie sulla sensibilizzazione dei giovani studenti sul tema del paesaggio. Sono le nuove genrazioni, infatti, che devono appropriarsi di questa cultura perché difendere il proprio paesaggio significa difendere la propria storia e la propria identità”.

L'Assessore Rossi ha ripercorso la strada intrapresa dalla nuova giunta Oliverio sulla difesa e la valorizzazione del paesaggio. “Come prima cosa – ha detto Rossi – abbiamo voluto porre all'attenzione della popolazione una nuova visione del paesaggio e una nuova cultura della pianificazione. Con la riforma della legge urbanistica, l'adozione della norma “Consumo suolo zero”, l'approvazione del Qtr a valenza paesaggistica e l'approvazione dei contratti di Fiume e di Costa, siamo diventati non solo in Italia, ma anche in Europa, una regione leader nelle politiche paesaggistiche. E anche per questo il Consiglio d'Europa ha voluto la Calabria come sede degli Ateliers sulla convenzione del Paesaggio ad ottobre del 2018. Un momento di grande valenza con 46 Paesi partecipanti che darà lustro e prestigio al nostro lavoro e al nostro territorio”.

La Segretaria Esecutiva della Convenzione Europea del Paesaggio del Consiglio d'Europa, Maguelonne Dejeant-Pons ha posto l'accento sulla qualità delle buone pratiche della Calabria in materia di paesaggio, sottolineando l'importanza di ospitare un evento che per la prima volta si connoterà per la presenza di alcuni Paesi extra Ue tra cui Russia e Svizzera. “Il paesaggio non deve essere inteso solo dal punto di vista strettamente geografico e naturale, ma per le sue connessioni con la società e l'economia di un territorio. Per questo le politiche locali possono trarre giovamento da una nuova visione della materia. Ed è per questo che il tema degli Ateliers del 2018 sarà focalizzato sulla sensibilizzazione degli studenti della scuola primaria, come già avviene d'altronde in alcune regioni come la Catalogna e della Slovenia”.