In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Al via la seconda edizione del Festival delle Terre a Sud

Calabria Spettacolo

Avrà inizio venerdì 30 giugno, alle ore 20:30, la seconda edizione del Festival delle Terre a Sud, evento dedicato ai documentari che affrontano le tematiche legate al diritto alla terra e al cibo. Da Cosenza, dove si è svolta la prima edizione, il Festival si sposta ora sulla costa jonica. La manifestazione si svolgerà nella piccola frazione di Roccelletta di Borgia (Cz) e sarà ospitata ne La Bottega della Terra (in via Risorgimento 52), negozio di prodotti locali ed equi che promuove, sostiene e cerca di far conoscere quelle esperienze etiche e virtuose ancora vive nel territorio calabrese.

Il programma prevede una selezione dei cortometraggi proiettati a Roma durante la tredicesima edizione del “Festival delle Terre: Festival Internazionale Audiovisivo della Biodiversità”.

Per un giorno al mese, da giugno a settembre, è prevista in bottega la proiezione di una delle opere selezionate. La visione sarà accompagnata da un dibattito aperto a cui parteciperanno anche ospiti speciali.

I documentari scelti raccontano storie e progetti di speranza ma sollevano anche una voce di denuncia, nel tentativo di stimolare la coscienza critica e sviluppare maggiore consapevolezza sulle importanti tematiche specifiche di volta in volta trattate. Oltre alla proiezione e al dibattito, per ognuno degli incontri sarà offerta da La Bottega della Terra e dai suoi produttori una degustazione gratuita di alimenti locali e genuini. Gesto prezioso, finalizzato a sottolineare l’importanza del rapporto tra il cibo e il territorio.

Per la serata iniziale del 30 giugno è previsto in programma il documentario “Chi semina raccoglie”, realizzato da Franca Roiatti & Alice Barrese. La visione sarà commentata insieme a due gruppi di acquisto solidale calabresi: il GAS “Vicoli e vento”, curato dall’Associazione Iride “Insoliti sguardi sul mondo” di Catanzaro, e il GAS “Utopie Sorridenti” di Cosenza che porterà la testimonianza della sua esperienza progettuale, “Il seme che cresce”, sulla ricostruzione della filiera del grano.

Il Festival delle Terre a Sud è realizzato dal Centro Internazionale Crocevia Calabria e da La bottega della Terra, in collaborazione con il Centro Studi per lo Sviluppo Rurale-Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università della Calabria.