In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Ballottaggi. È ancora “effetto bagnasciuga”, al voto un calabrese su tre

Calabria Politica

Non si è ancora esaurito l’effetto “bagnasciuga” nei quattro comuni della regione interessati dal ballottaggio: si è sì alzata la percentuale dei calabresi andati alle urne per eleggere il nuovo sindaco ma le presenze ai seggi, alle 19, secondo step di valutazione, rimangono ancora basse.

La percentuale si è attestata per ora a poco meno del 30,5 per cento, di poco sotto la media nazionale (alle ore 12, sempre in Calabria, era già scarna: solo il 13,58%). In pratica è andato a votare meno di un terzo dei calabresi.

A Palmi, unico ente del reggino interessato, l’affluenza è stata del 25,26%, mentre nel cosentino, ad Acri è stata del 26,44% e a Paola è dove si è registrata una maggiore partecipazione, col 41,69%.

Nel capoluogo, invece, dove è calda come il meteo di oggi la sfida tra Abramo e Ciconte, alle urne si è recato finora il 30,52% dei catanzaresi (al primo turno dell’11 giugno scorso erano stati ben oltre: il 54,4). Ma c’è ancora tempo: i seggi chiuderanno le consultazioni alle 23.

[>] DALLE 23:00 SEGUI IN DIRETTA GLI SCRUTINI | CLICCA QUI |