In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Siglato protocollo di intesa tra Cciaa e Camera Penale di Cosenza

Cosenza Attualità

La Camera di Commercio e la Camera Penale di Cosenza “Avvocato Fausto Gullo” hanno firmato oggi un protocollo d’intesa per la reciproca collaborazione in tema di garanzie per i soggetti del procedimento penale. Al centro dell’accordo, la possibilità per gli avvocati difensori di ottenere il rilascio da parte della Camera di Commercio di atti e documenti pubblici depositati presso il Registro Imprese, in maniera semplificata, attraverso l’utilizzo di servizi telematici dedicati o della posta elettronica certificata.

“L’intesa con la Camera Penale – afferma Klaus Algieri, Presidente della Camera di Commercio – rientra tra gli obiettivi strategici dell’Ente nella sua volontà di collaborare con altri soggetti istituzionali del territorio e di snellire il più possibile le procedure amministrative che le competono, in questo caso, in particolare, con riferimento alla tutela dei diritti costituzionali degli individui che si trovano ad affrontare una situazione così delicata come il procedimento penale”.

Accanto a Roberto Le Pera, Segretario della Camera Penale, firmatario dell’accordo su delega del Presidente, Antonio Feraco, sono intervenuti alla conferenza stampa Francesco Rosapane, responsabile dell’Osservatorio “Rapporti con le Istituzioni”, e Giuseppina Carricato, responsabile dell’Osservatorio “Investigazioni Difensive”, della Camera Penale di Cosenza. Tra le azioni previste dal protocollo d'intesa anche l’impegno a perseguire ogni possibile sinergia volta a valorizzare studi e approfondimenti su tematiche culturali e scientifiche collegate alla sicurezza e alla legalità, per l’arricchimento del territorio anche attraverso l’organizzazione di progetti, convegni, seminari e la partecipazione a bandi comunitari e nazionali come il PON Legalità.