In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Olimpiadi dell’accoglienza, Prefetto di Bari: strumento di educazione e impegno

Reggio Calabria Sport

Nell’ambito delle iniziative di integrazione dei migranti presenti a Reggio Calabria e in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, il Centro Sportivo italiano, il prossimo 20 giugno, presenterà le “Olimpiadi dell’accoglienza” con l’accensione del braciere olimpico.

Il Prefetto del capoluogo, Michele di Bari, ha voluto così esprimere il suo apprezzamento per questa iniziativa “che – afferma - rappresenta un momento di aggregazione che va oltre l’attività di primo soccorso ed assistenza agli immigrati”.

Le Olimpiadi dell’accoglienza, secondo Di Bari sono l’espressione della “rete” di solidarietà costituitasi a sostegno degli stranieri, “per garantire loro un’adeguata dignità, non solo nell’immediatezza dello sbarco, ma anche nei successivi periodi di permanenza su questo territorio”.

L’evento costituisce, inoltre, un’opportunità di scambio interculturale e di inclusione sociale “e – afferma il Prefetto - promuove lo sport e i valori insiti in esso, come strumento di educazione e di impegno, nell’ottica del miglioramento della qualità della vita dei migranti e della società che li ospita”.