In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Tutto pronto per la stagione 2017 del green live music del Déjà Vu Garden

Cosenza Spettacolo

Ritorna anche nell’estate 2017 la proposta green live music del Déjà Vu Garden, il music club all’aperto, immerso nella campagna castrovillarese. Otto appuntamenti per ascoltare le band e le proposte più stravaganti del panorama artistico regionale e vivere l’estate a ritmo di buona musica. Si chiama “Il Giovedì che ci piace” il calendario delle serate live che da fine giugno a metà agosto arricchirà l’estate castrovillarese diventando punto di attrazione e socializzazione per tutto l’hinterland del Pollino.

La proposta estiva del Déjà Vu Garden parte il 22 giugno con il primo appuntamento dedicato alla Musica d’autore affidata ai musicisti Sasà Calabrese, Fabio Guagliardi, Angelina Perrotta, Arturo Blundi e Mario Chiodi che realizzeranno una jam session per raccontare gli anni d’oro della musica cantautorale italiana. I Parapentrio Plus – in programma il 29 giugno – proporranno sul palcoscenico live del Déjà Vu una carrellata di stili musicali che vanno dallo swing al rock, dal bluse al pop per regalare al pubblico emozioni e musica di qualità. Spazio alla musica country e blues del miglior repertorio americano con Frank Lo Prete and The Timeless Riders il 6 luglio, la power trio band composta dal chitarrista Frank Lo Prete e Maurice Carlomagno al basso e Frankie Guido alla batteria. La band ha partecipato lo scorso anno all’European Blues Challenge e nello stesso anno ha vinto il contest “Bande rumorose” nella seconda edizione del Juke Joint Festival.

La musica cantautorale calabrese sarà protagonista con Marco Francomano ed il suo live “Concertino in acustico” in programma il 13 giugno che proporrà i brani più celebri del musicista moranese insieme ad una carrellata di successi di Gaber, Capossela, Mannarino ed un focus speciale dedicato a Rino Gaetano. Rivalutare e rivisitare il patrimonio linguistico musicale dei brani appartenenti all’intera area del massiccio del Pollino e della tradizione calabro – lucana è l’intento sul quale si fonda il progetto dei Radiolausberg che calcheranno il palcoscenico del Déjà Vu Garden il 20 luglio.

Il 27 luglio sarà la volta dei Groovin’ High con una performance di matrice funky ed ampio spazio all’improvvisazione con un interplay di grande affiatamento tra i componenti del quartetto. Il divertimento è assicurato il 3 agosto con i Controsenso che si esibiscono con un ampio repertorio musicale che spazia dal pop al rock, dal dance al revivals. L’intensa stagione musicale del Déjà Vu Garden sarà chiusa da Game Over Press Start prima cartoon band calabrese, vincitrice del Lucca Comics & Games lo scorso novembre e band immagine della manifestazione, avendo inciso di diritto la sigla del programma scientifico “Next Tv” di Rai Gulp.