In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Regione. L’Oiv valida la Relazione sulla performance del 2015

Calabria Attualità

L’Organismo indipendente di Valutazione della Regione Calabria, nella seduta dello scorso 6 giugno, ha validato la Relazione sulla performance 2015.

“La validazione - ha dichiarato il Vicepresidente della Giunta Viscomi – costituisce un’altra tappa del percorso che sta portando la gestione degli istituti di natura incentivante in una condizione di normalità. Dopo l’approvazione del Piano della performance 2017, che per la prima volta è avvenuta entro il 31 gennaio come prescritto dalla legge, un altro tassello è stato portato a termine; ciò consente la chiusura dei processi valutativi e l’erogazione degli istituti contrattuali di natura incentivante, fornendo una risposta alle giuste attese dei dipendenti dell’Ente e alle correlate sollecitazioni sindacali. A tale importante passaggio si aggiungerà nelle prossime settimane anche la chiusura del ciclo valutativo 2016”.

La relazione ora approvata è l'atto finale del ciclo di gestione della performance in quanto raccoglie le informazioni finali provenienti da tutti i dipartimenti, così che la capacità di risposta delle singole strutture ha inciso necessariamente sui tempi di elaborazione del testo.

Per l’ente, ciò confermerebbe che le pubbliche amministrazioni richiedono con sempre maggiore evidenza l'assunzione di prassi cooperative tipiche di un gioco di squadra e una più forte consapevolezza della centralità dei sistemi di valutazione per incrementare i livelli di produttività e superare prassi antiche basate sulla pura e semplice autoreferenzialità.

Nel validare la relazione l’OIV ha fornito importanti indicazioni per il miglioramento del ciclo di gestione sia prescrivendo alcuni interventi immediati e sia fornendo suggerimenti utili per il rafforzamento qualitativo del ciclo che passa anche attraverso l’assegnazione di obiettivi che siano veramente credibili e in linea con le priorità strategiche della Giunta regionale.

“Ai componenti dell’OIV – ha proseguito il vicepresidente Viscomi - va il mio personale ringraziamento per il rilevante e insostituibile lavoro di presidio del sistema valutativo della Regione e degli enti strumentali, per l’importante azione di stimolo e per accompagnare l’Ente, verso un sempre migliore utilizzo della leva valutativa. Allo stesso organismo va riconosciuto il merito di una azione metodologicamente rigorosa, continua e scrupolosa di sollecitazione e di accompagnamento delle strutture regionali; tutto ciò consente ragionevolmente di sperare che il sistema di valutazione venga finalmente considerato uno strumento ordinario di governo delle risorse umane, in grado di promuovere modelli di corretta ed equilibrata amministrazione, al servizio dell’interesse pubblico e sempre funzionale al tendenziale miglioramento della qualità dei servizi e degli interventi”.

Infine il vicepresidente ha inteso ringraziare il gruppo di consulenti, individuati da Formez PA, che stanno supportando l’amministrazione in questa importante passo verso l'obiettivo del programma politico.