In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Regione. Magno: “Un progetto sulla Costituzione in occasione dei 70 anni”

Calabria Attualità

“In occasione dei settant’anni dall’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana (01-01-1948 / 01-01-2018), allo scopo di divulgarne valori e principi fondamentali, sarebbe opportuno che la Regione Calabria, di concerto con l’Ufficio Scolastico Regionale, si facesse promotore di un progetto di grande valenza didattica volto a coinvolgere gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado”. E’ quanto afferma il consigliere regionale Mario Magno che ha presentato, sul tema in oggetto, una mozione in Consiglio regionale.

“Ho accolto con estremo interesse - aggiunge Magno - la sollecitazione che mi è giunta dal responsabile delle Politiche sociali di Forza Italia della Provincia di Catanzaro, Marco Cerminara. Raccontare la storia della Costituzione Italiana, dalla nascita dell’Assemblea Costituente, organo legislativo elettivo preposto alla stesura della Carta, alla sua entrata in vigore, fino ad arrivare all’istituzione delle Regioni, alla riforma del Titolo V e alla recente proposta di modifica Costituzionale, bocciata dal Referendum popolare del 2016, rappresenterebbe un’opportunità per i giovani per conoscere meglio la storia della nostra Repubblica e la legge fondamentale dello Stato Italiano”.

“L’importanza di divulgare i contenuti ed i relativi significati dell’articolato di cui è composta la nostra Costituzione - precisa il consigliere regionale - può rivelarsi fondamentale affinché i cittadini, soprattutto coloro i quali rientrano tra le categorie c.d. svantaggiate, possano essere maggiormente consapevoli delle proprie azioni in ambito associativo e sociale e siano messi nelle condizioni di affrontare le sfide e le difficoltà che la vita oggigiorno presenta. Naturalmente, per raggiungere questo obiettivo, occorrerà modulare il progetto tenendo conto delle attitudini degli studenti allo scopo di non discriminare i soggetti diversamente abili e garantire loro pari opportunità”.

“Si tratterebbe di un momento di grande valenza culturale e denso di riflessioni - conclude l’On. Magno - in cui la discussione e gli approfondimenti sulla Carta Costituzionale, principale fonte del diritto della Repubblica Italiana, potrebbero avvicinare maggiormente i nostri giovani alle istituzioni politiche”.